A- A+
MediaTech
Scanzi anti-Salvini, Davigo anti-Boschi e... Torna la tv de' lotta
Andrea Scanzi (Lapresse)

Secondo il renziano Michele Anzaldi, “l'opinionista, a pagamento, di Rai 3, Andrea Scanzi, ha deriso, sui social, con una foto offensiva, se non diffamatoria, il presidente Draghi”. “Davvero per il servizio pubblico-chiede Anzaldi al dg di viale Mazzini - Scanzi è l'unico giornalista, che merita di avere un contrattone, da ospite fisso, in prima serata, su Rai3 ?”. Nel suo talk, la marchesa “Rossa” Berlinguer, ex PCI, come sempre, equilibrata, in sintonia con il compagno Emiliano, Stefano Bonaccini, ha detto : “Salvini sta tirando la corda del governo, per guadagnare 2 per cento in più di voti !”. 

La parola a un leghista, per replicare ? No, al pubblicista toscano,  Scanzi, il “furbone” del vaccino, che odia il leader della Lega!

Il talk di Berlinguer è stato bocciato, su Twitter, da Giorgio Perlasca :”La cosa più bella di “CartaBianca” è il cazziatone, che fa, nelle ore piccole, Maurizio Mannoni a Bianca, ogni volta che gli sottraete il tempo, senza scusarvi”. E un altro utente, Andrea Venanzoni, ha aggiunto : “A “CartaBianca” il prof. Galli e Scanzi hanno sbroccato, all’unisono, in un siparietto da film horror filippino di serie Z”.

Da parte sua, un altro hater di Salvini, Michele Santoro, 70 anni,  è tornato, lunedì sera, in tv, nel programma, di Lilli Gruber, 64 anni, su “la 7” di Urbano Cairo, 64 anni. E ha proclamato : “Se la 'Ndrangheta gestisse certi ospedali calabresi, li gestirebbe meglio di alcune persone, che li gestiscono oggi, purtroppo". 

Non so a voi, ma a me un giornalista, che spara queste sciocchezze,  non mi mancava affatto. Anche ad Aldo Grasso, il ritorno di “Michele, chi?”non è piaciuto : “È apparso appesantito...risentito. ...L’altra sera, da Gruber, è sembrato che il tempo si fosse fermato, che i due reduci di “Servire il popolo”, Santoro, e di “Lotta continua”, Gad Lerner, si stessero riscaldando attorno al falò dei ricordi, dei rimpianti e del mancato ‘cambio dei paradigmi’”.

“Trattamento Boffo”, di sallustiana memoria, riservato, nel talk “Di Martedì”, condotto dal bersaniano Giovannino Floris, alla bella ex ministra renziana, Maria Elena Boschi, attaccata da un attempato magistrato, in pensione, Davigo, senza poter replicare...Ha osservato l’ex deputata forzista Tiziana Maiolo: “Persino il conduttore, Floris, ha detto a Davigo: ‘naturalmente le sue a Maria Elena non sono vere minacce’... Tutta la mia solidarietà a Boschi”.

Anche la nostra.

 

Commenti
    Tags:
    scanzi salvinidavigo boschiandrea scanzimatteo salvinidavigomaria elena boschi
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Conte e Lautaro: pace sul ring E Lukaku fa lo speaker. Video

    Inter, torna il sereno

    Conte e Lautaro: pace sul ring
    E Lukaku fa lo speaker. Video

    i più visti
    in vetrina
    Ferragnez: "Abbiamo comprato casa a Milano, sarà pronta nel 2022"

    Ferragnez: "Abbiamo comprato casa a Milano, sarà pronta nel 2022"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Kia presenta la Sportage GT Line 30° Anniversario

    Kia presenta la Sportage GT Line 30° Anniversario


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.