A- A+
MediaTech

 Il servizio di Filippo Roma e Marco Occhipinti sull'incompatibilità lavorativa che avrebbe riguardato l'allora Senatore Pierpaolo Sileri, oggi Sottosegretario alla Salute, sarebbe dovuto andare in onda nella puntata della scorsa settimana de ''Le Iene''.

"Ma non è stato così: sono arrivate alla redazione ben due diffide da parte del senatore pentastellato, la prima, giunta a pochi minuti dall'inizio della trasmissione". Lo ha rivelato la redazione de Le Iene. "Sileri annuncia che denuncerà il programma", dicono. Ma martedì sera, il servizio è stato regolarmente trasmesso, in prima serata, su Italia 1.

Al suo interno testimonianze esclusive, audio inediti, interviste e documenti che smentirebbero le dichiarazioni di Sileri in merito alla sua posizione da medico dipendente pubblico e l'attività professionale che avrebbe svolto in una struttura privata convenzionata con la Regione Lazio. Rispetto a tale attività Sileri sostiene ai microfoni delle Iene che si sarebbe trattato solo di ''insegnamento della scuola di specializzazione di Tor Vergata'', per via di una convenzione didattica tra l'università e una clinica accreditata.

A contraddire le spiegazioni del Sottosegretario Sileri 'Le Iene' hanno fatto ascoltare un audio esclusivo, un cosiddetto redazionale a carattere promozionale trasmesso su Radio Sei, una radio romana che pubblicizzava Nuova Villa Claudia, una clinica privata convenzionata, dove lo stesso Senatore ammetteva di essere disponibile per visite e appuntamenti. ''Lei è lì perciò per un appuntamento, per un controllo'', gli chiede il giornalista Guido De Angelis. ''Sì, sì, io sono qui, certo, sì'', risponde Sileri, confermando la sua presenza all'interno della struttura.

''Allora, Nuova Villa Claudia si trova in via Flaminia Nuova 280, prosegue De Angelis. ''Per un appuntamento anche con il professor Pierpaolo Sileri io do il telefono 06…''. Si è sentito, inoltre, un'altro audio esclusivo in cui la segreteria della clinica indica i prezzi praticati da Sileri quando svolgeva la sua attività professionale in quella struttura (''200 euro la prima visita e 150 euro la visita di controllo'', ndr.).

Anche il proprietario della struttura, Gianluigi Rizzo, ha confermato a Filippo Roma di che natura fossero le attività professionali dell'allora senatore Sileri, informazione già precedentemente inviata in forma scritta alla Asl: ''Il professor Pierpaolo Sileri ha svolto presso questa casa di cura Nuova Villa Claudia la propria attività professionale consistente in prestazioni di chirurgia generale, l'attività è stata effettuata in regime di prestazione occasionale''.

Le suddette testimonianze e i documenti inediti smentirebbero quindi quanto dichiarato da Sileri ai microfoni de Le Iene. ''Si trattava di insegnamento e tutoraggio. L'unica cosa che io ho fatto lì è stata la parte di endoscopia e di chirurgia endoscopica per un totale, se non ricordo male, di 54 procedure fra insegnamento, tutoraggio e quant'altro e a questo ci fu anche un'interrogazione che fu fatta alla Regione Lazio alla quale ha risposto l'assessore D'amato e, diciamo, ha stabilito perfettamente che non vi era nessun conflitto'', aggiungendo anche ''di aver lasciato, e quello era insegnamento della scuola di specializzazione''.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    silerile ienecovidsanitàsperanza
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.