A- A+
Medicina
Astra Zeneca e Johnson, perchè le rare trombosi colpiscono le donne

AstraZeneca e Jansenn sono i due vaccini che al momento sono nell’occhio del ciclone per una serie (poche) di drammatiche reazioni che hanno colpito persone vaccinate. Il problema riguarda lo sviluppo di trombi di sangue nel cervello che sembrano colpire molto di più le donne sotto i 60 anni di età.

Al momento nessuno sa esattamente come ciò avvenga ma diversi fattori potrebbero spiegare parte del fenomeno.

I sei pazienti che hanno avuto trombi dopo aver ricevuto il vaccino Janssen negli Stati Uniti sono donne. Dopo questi casi, l’FDA (la Food and Drug Administracion) ha chiesto di interrompere la vaccinazione. E l’’azienda che produce il vaccino - Johnson & Johnson - ha sospeso la distribuzione in Europa.

Con il vaccino di AstraZeneca l'Agenzia Europea dei Medicinali ha rilevato 222 casi di trombi su 35 milioni di vaccinati, un caso ogni 175.000 immunizzati, un'incidenza bassissima.

Anche in questo caso la maggioranza delle persone colpite sono donne, relativamente giovani.

Adesso due team medici tedeschi e austriaci hanno spiegato come si verificano i trombi nelle persone vaccinate con il vaccino di AstraZeneca.

I risultati indicano che il sistema immunitario si rivolge contro il paziente stesso e genera anticorpi che si legano ad una proteina sulla superficie delle piastrine. Queste cellule del sangue sono responsabili della coagulazione del sangue. Quando gli anticorpi si legano a quella proteina, il fattore piastrinico 4, le piastrine si attivano e iniziano a legarsi tra loro, producendo i trombi.

I nove pazienti studiati in Germania e Austria erano donne. La maggior parte presentava coaguli nei vasi sanguigni del cervello o dell'addome. Sia in Germania che in Austria, i primi due casi si sono verificati in due operatrici sanitarie di di 49 e 37 anni.

Ciò che si è visto dopo la vaccinazione è molto simile ad una reazione molto rara già osservata tra i pazienti trattati con eparina, un anticoagulante.

I sanitari tedeschi e austriaci ipotizzano che le reazioni possano essere dovute al tipo di veicolo utilizzato dai vaccini AstraZeneca e Janssen: due tipi di adenovirus. Il primo utilizza un adenovirus di scimpanzé inattivato e il secondo un adenovirus umano disabilitato.

Ci sono altri due vaccini che utilizzano anche l'adenovirus, lo Sputnik V e il Cansino cinese. Su questi due vaccini non ci sono reazioni conosciute ma i due paesi che li producono non sono mai stati esempi di grande trasparenza.

Perchè le trombosi colpiscono maggiormente le donne?

In primo luogo, le donne soffrono di più malattie autoimmuni degli uomini e più sono giovani, più il loro sistema immunitario è attivo e più suscettibili ad una complicanza come questa. Un altro fattore di rischio è la pillola contraccettiva che aumenta leggermente il rischio di trombi.

Il rischio associato alla pillola è di gran lunga maggiore di quello della vaccinazione.

Su questo tema i dati dell’Ema indicano che una donna su 1.000 che assumono il contraccettivo soffre di un coagulo, mentre il rischio tra i vaccinati è di uno su 175.000.

In condizioni normali, la trombosi del seno cerebrale, la reazione più comune osservato nelle persone vaccinate con AstraZeneca e Janssen, è molto più frequente nelle donne sulla trentina.

Certo che la comunicazione è stata molto confusa a tutti i livelli ma in ogni caso tutti gli esperti sono concordi sul fatto che la rarissima comparsa di questi trombi non deve influire sul processo di vaccinazione. I rischi di queste complicazioni sono di gran lunga inferiori ai benefici di farsi vaccinare.

Commenti
    Tags:
    astrazenecajohnsonvaccinitrombosidonne
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Conte e Lautaro: pace sul ring E Lukaku fa lo speaker. Video

    Inter, torna il sereno

    Conte e Lautaro: pace sul ring
    E Lukaku fa lo speaker. Video

    i più visti
    in vetrina
    Ferragnez: "Abbiamo comprato casa a Milano, sarà pronta nel 2022"

    Ferragnez: "Abbiamo comprato casa a Milano, sarà pronta nel 2022"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault rinnova la sua gamma di veicoli commerciali

    Renault rinnova la sua gamma di veicoli commerciali


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.