A- A+
Medicina
Cartilagine: le nanoparticelle favoriscono la riparazione della cartilagine

Artrosi e osteoartrosi, il trattamento con nanoparticelle che rigenerano la cartilagine

Il trattamento dell'artrite o osteoartrosi, da oggi si avvale di nanoparticelle minerali per la rigenerazione della cartilagine. Lo afferma Akhilesh K. Gaharwar, assistente professore nel dipartimento di ingegneria biomedica della Texas A & M University.

L’artrosi o osteoartrosi è una malattia degenerativa derivante dalla rottura della cartilagine che può portare al danneggiamento dell'osso sottostante. Con l'invecchiamento della popolazione, l'osteoartrosi diventerà probabilmente un problema più grande.

 

Rigenerazione della cartilagine nell’artrosi, il trattamento dell’osteoartrosi con nanoparticelle. I fattori di crescita e la riparazione del tessuto danneggiato

Una delle maggiori sfide nel trattamento dell'osteoartrosi e del successivo danno articolare è la riparazione del tessuto danneggiato, soprattutto perché il tessuto cartilagineo è difficile da rigenerare.

Un metodo per la riparazione o la rigenerazione del tessuto cartilagineo danneggiato è quello di fornire fattori di crescita terapeutici.

I fattori di crescita sono una classe speciale di proteine ​​che può aiutare nella riparazione e rigenerazione dei tessuti. Tuttavia, le attuali versioni dei fattori di crescita si degradano rapidamente e richiedono una dose elevata per ottenere un potenziale terapeutico.

Recenti studi clinici hanno dimostrato effetti avversi significativi a questo tipo di trattamento, inclusa la formazione e l'infiammazione dei tessuti in maniera incontrollata.

 

Cartilagine rigenerata: le nanoparticelle utilizzate nella rigenerazione della cartilagine. Il progetto per il trattamento dell’artrosi

Un nuovo studio condotto dal team del professore Gaharwar ha progettato delle nanoparticelle minerali bidimensionali per fornire i fattori di crescita necessari per superare questo inconveniente a lungo termine. Queste nanoparticelle forniscono un'elevata area superficiale e due caratteristiche di carica che consentono un facile collegamento elettrostatico dei fattori di crescita.

"Le nanoparticelle potrebbero prolungare la consegna di fattori di crescita alle cellule staminali mesenchimali umane, che sono comunemente utilizzate nella rigenerazione della cartilagine" – ha affermato Gaharwar - "Il rilascio prolungato di fattori di crescita ha portato ad una maggiore differenziazione delle cellule staminali verso il lignaggio della cartilagine e può essere utilizzato per il trattamento dell'artrosi".

"Utilizzando la nanoparticella per il rilascio terapeutico è possibile indurre una differenziazione robusta e stabile delle cellule staminali", afferma Lauren M. Cross, autore senior dello studio e assistente di ricerca nel dipartimento di ingegneria biomedica. "Inoltre, il prolungato rilascio del fattore di crescita potrebbe ridurre i costi complessivi riducendo la concentrazione del fattore di crescita e minimizzando gli effetti collaterali negativi".

 

Commenti
    Tags:
    cartilaginecartilagine riparazioneriparazione della cartilaginecartilagine artrosiformazione della cartilaginecartilagine rigenerazione
    in evidenza
    "Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico

    Guarda il video

    "Le intercettazioni sono una forma di sputtanamento, i cinesi sono più liberali di noi". Il graffio della Chirico

    
    in vetrina
    Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te

    Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te


    motori
    Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

    Renault presenta la sua prima collezione di NFT “genR5”

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.