A- A+
Medicina
Diabete killer, oltre un miliardo di malati entro il 2050

Diabete, 1,3 miliardi di pazienti entro il 2050

Già nel 2018 la diffusione del diabete era considerata dai vertici dell’International Diabetes Federation (IDF) come “la terza guerra mondiale" da quasi due milioni di morti l’anno. Secondo la prestigiosa rivista “ The Lancet” entro il 2050 ci saranno circa 1,3 miliardi di persone diabetiche nel mondo, con un trend in crescita rispetto ad oggi di più del doppio ( 529 milioni). Oltre il 90% dei pazienti avrà il diabete di tipo 2, strettamente connesso al consumo di alcol o tabacco, all'obesità e alla carenza di attività fisica. Quest’ultima in buona parte legata alla povertà. Negli Stati Uniti, così come in Centroamerica e Caraibi la patologia è più diffusa tra le minoranze di colore. Un aspetto che la rivista definisce di “razzismo strutturale”. L’approccio della rivista sulla malattia è diverso rispetto al comune “modus operandi”. Nonostante i nuovi farmaci contro l'obesità, occorre agire contro società malsane e discriminanti e contro il razzismo nella sua più ampia concezione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cancrodiabetefarmaciinsulinapatologiapazientistati uniti




in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.