A- A+
Medicina
Dopo i 50anni bisogna fare più attenzione al microbiota instestinale

Secondo i dati ISTAT (gennaio 2021), il 46% della popolazione italiana ha superato i 50 anni di età. Convenzionalmente, il concetto di età adulta è percepito negativamente, ma se lo stesso viene anche definito da sempre più persone come la golden age dell’essere umano, un motivo, anzi diversi motivi ci saranno. In un mondo in continua evoluzione, anche concetti e preconcetti progrediscono e si modellano sulla base delle nuove realtà.

È costantemente in crescita, infatti, il numero di individui over 50 che ha smesso di dar peso all’età anagrafica e ha cominciato a guardare a sé stesso con una nuova consapevolezza - attribuendo la giusta importanza alle esperienze e ai traguardi raggiunti - e a riconoscere l’avanzare dell’età come un continuo punto di partenza, come il principio di una ritrovata libertà che si rinnova e cresce col passare degli anni.

Tuttavia, è vero anche che, a partire dai 50 anni circa, il corpo comincia a subire delle variazioni che gradualmente contribuiscono a compromettere il funzionamento ottimale del sistema immunitario.

I fattori che concorrono a questo indebolimento sono molteplici: vi sono fattori esterni, come la dieta, i cambiamenti a livello gastrointestinale e l’utilizzo di terapie croniche, che possono ridurre la capacità di assimilare alcuni micronutrienti importantissimi in questa età come la Vitamina B12; vi sono poi fattori interni, tra cui l’aumento dei fattori pro-infiammatori e dello stress ossidativo, i cambiamenti nelle cellule immunitarie e l’alterazione del microbiota intestinale” – sottolinea la Prof.ssa Michela Barichella, Medico Dietologo e Prof.ssa presso l’Università degli Studi di Milano.

Il 70% del nostro sistema immunitario, in effetti, risiede proprio nell’intestino* e risente direttamente dei cambiamenti che il passare del tempo mette in atto.

In particolare, il microbiota intestinale riveste un ruolo centrale nel buon funzionamento del nostro sistema immunitario. È dunque fondamentale prendercene cura e mantenerlo in equilibrio. I probiotici possono essere degli alleati preziosissimi per l’intestino e per la regolazione del sistema immunitario”, commenta il Prof. Lorenzo Morelli, Microbiologo e Prof. presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Non a caso, secondo una recente ricerca Ipsos, il 48% degli italiani over 50 supporta il proprio sistema immunitario tramite l’assunzione di integratori alimentari*.

Per questa ragione, dall’esperienza Bayer - azienda da sempre attenta al benessere e ai bisogni delle persone - nasce il nuovo Supradyn Difese 50+, un integratore alimentare specificatamente formulato per supportare il sistema immunitario dai 50 anni in su. Il nuovo prodotto va a completare la gamma di integratori alimentari Supradyn Difese, già comprendente le varianti Junior e Adulti.

Supradyn Difese 50+ è un integratore ad alto dosaggio di Vitamina B12, Zinco, Niacina e Probiotico, nel pratico tappo dosatore. Uno scudo protettivo che darà la possibilità di scoprire che qualunque età è meravigliosa, quando ci si difende bene.

Lo Zinco e la Vitamina B12 supportano il sistema immunitario; la Vitamina B12, inoltre, insieme alla Niacina, riduce il senso di stanchezza e affaticamento; i 5 miliardi di fermenti lattici vivi Bifidobacterium lactis HN019 contribuiscono al benessere della micro-flora intestinale.

Il nuovo Supradyn Difese 50+, al piacevole gusto caramello e Gluten Free, è ora disponibile nelle confezioni da 10 flaconcini con tappo dosatore contenente 5 miliardi di Microrganismi Probiotici vivi.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    etàintestinomicrobiota
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.