A- A+
Medicina
Il pollo va lavato prima di cucinarlo? La verità: ecco un errore da evitare
Pollo arrosto

Il pollo va lavato prima di cucinarlo? La verità: in molti commettono un errore

Molte persone hanno l’abitudine di lavare il pollo prima di cucinarlo. Non sanno però che si tratta di una pratica errata. Ecco perché.

Il pollo va lavato prima della cottura? La risposta è NO, perché si spargono i germi

Un rapporto realizzato dal Department of Agriculture statunitense e dalla North Carolina State University ha spiegato che il pollo non va lavato prima di cucinarlo per evitare che eventuali batteri presenti si spargano in cucina.

Il pollo va lavato prima della cottura? È sbagliato lavarlo perché la carne è spesso contaminata da batteri che con il lavaggio vengono sparsi in cucina e nel cibo

Gli esperti fanno sapere che la carne di pollo è spesso contaminata da batteri pericolosi. Fra questi vi sono la Salmonella ed il Campylobacter.

“Anche quando i consumatori pensano di aver pulito efficacemente dopo aver lavato il pollo, lo studio mostra che i batteri, comunque dannosi per la salute, si possono diffondere facilmente alle altre superfici e al cibo” ha spiegato Mindy Brashears, uno degli autori dello studio.

Il pollo non va lavato prima di cucinarlo: nello studio sono state rilevate tracce di batteri nelle verdure, nel lavandino e negli utensili da cucina

Il rapporto si è basato su uno studio condotto su 300 persone. I partecipanti sono stati divisi in due gruppi e dovevano preparare un pasto a base di pollo e insalata. Il primo gruppo ha ricevuto le giuste istruzioni per preparare il pollo in sicurezza, compreso il consiglio di non lavarlo, il secondo invece non ha ricevuto indicazioni. Il 93% delle persone che avevano ricevuto istruzioni non ha lavato la carne che era stata trattata con una forma non pericolosa di Escherichia Coli. Il 61% del secondo gruppo che non aveva ricevuto indicazioni, ha lavato il pollo prima di cucinarlo.

Ecco un risultato che molti non si aspettavano. Nel 26% dei casi del secondo gruppo il batterio è stato trovato nell'insalata, nel lavandino e negli utensili da cucina.

Il pollo non va lavato prima di cucinarlo: ecco i consigli per prepararlo in sicurezza, senza contaminazioni

Ecco 5 consigli per cucinare il pollo evitando contaminazioni e spargimento di batteri.

  • Preparare la carne per ultima, dopo gli altri cibi come ad esempio la verdura
  • Usare un tagliere diverso per la carne
  • Non lavare il pollo
  • Lavarsi le mani per almeno 20 secondi dopo aver maneggiato la carne per prepararla
  • Far raggiungere alla carne almeno 73 gradi durante la cottura
Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    pollo va lavatoil pollo va lavato prima di cucinarloil pollo va lavato prima della cotturail pollo va lavato prima di essere cucinatoil pollo va lavato prima di cuocerloil pollo va lavato o nopetto di pollo va lavatoil petto di pollo va lavato prima di cucinarlo
    in evidenza
    Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

    Le foto delle vip

    Ferragni spettacolare a Parigi
    Calze a rete e niente slip

    i più visti
    in vetrina
    Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero

    Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero


    casa, immobiliare
    motori
    Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi

    Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.