A- A+
Medicina
Milinkovic-Savic, derby possibile grazie alla chirurgia maxillofacciale 3D
MILINKOVIC SAVIC (Foto Lapresse)

Il colpo subito dal calciatore Sergej Milinkovic-Savic durante Fiorentina-Lazio della scorsa settimana ha preoccupato non poco i tifosi della Lazio in vista dello sprint finale per la Champions. In pochi giorni sono state messe a disposizione tutte le tecnologie cliniche più avanzate ed è stato realizzato un lavoro di squadra per cercare di riportare l'atleta il prima possibile in campo.

Proprio la Capitale, con Udine, Torino e Verona ospita uno dei centri più avanzati a livello internazionale per interventi di precisione in ambito maxillofacciale di questo tipo. Un'equipe di specialisti di comprovata capacità e esperienza, con strumenti all’avanguardia, approcci multidisciplinari, sinergie tra diversi medici, chirurghi e ingegneri costituiscono il cuore e l'anima per raggiungere un simile risultato importante dal punto di vista medico chirurgico riabilitativo in Italia.

“Questa mascherina rappresenta un’eccellente soluzione del nostro centro studi a Roma. Avendo a disposizione la TAC del paziente, è possibile creare un’immagine tridimensionale del viso e costruire un prototipo in 3D su misura del singolo” spiega il Prof. Piero Cascone, Primario maxillofacciale Policlinico Umberto I Roma

Una settimana fa Milinkovic-Savic aveva subito un trauma al naso. Dopo un esame più approfondito era emersa una frattura delle ossa nasali depiazzata. “L’intervento cui è stato subito sottoposto il campione domenica mattina è durato circa 30 minuti – ha raccontato il prof. Piero Cascone, primario di chirurgia maxillofacciale del Policlinico Umberto I e presso la Clinica Paideia – Con questo intervento è stato possibile ridurre la frattura ossea nasale che si era provocato. Alle 18 di domenica il ragazzo era già stato dimesso. Poi ha iniziato a indossare una mascherina di contenzione realizzata su misura sul suo volto con le più sofisticate tecniche di ingegneria a disposizione”.

La tecnologia tridimensionale è usata solo in pochi centri d’eccellenza. Abbiamo realizzato la mascherina digitale in un paio di giorni – ha concluso il Prof. Cascone – Questa mascherina rappresenta un prodotto d’eccellenza della Clinica Paideia di Roma. Nel momento in cui si ha a disposizione la tac del paziente, si crea un’immagine tridimensionale del viso e si costruisce un prototipo, sempre tridimensionale, per una maschera protettiva su misura per le esigenze del paziente. Diventa dunque un presidio personalizzato emblematico del più recente sviluppo della medicina di precisione con tecnologie ultramoderne. Si può realizzare anche in assenza di tac, attraverso un laser-scanner facciale, ossia un sistema di acquisizione dell’immagine che permette di determinare un volume tridimensionale del volto per arrivare al medesimo risultato”.

Commenti
    Tags:
    derbymascherinachirurgiafaccia
    in evidenza
    Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

    Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

    Ludovica Pagani incanta Cannes
    Forme mozzafiato e abito Missoni

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

    Scatti d'Affari
    Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

    Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.