A- A+
Medicina
Tumore al colon: sintomi da non sottovalutare per diagnosi una precoce tumore

TUMORE AL COLON – RETTO

I sintomi del cancro del colon e del retto - come stitichezza, emorroidi e crampi - possono imitare quelli che potreste facilmente sperimentare nella vita di tutti i giorni. Se i sintomi persistono, è una buona norma consultare il proprio medico.

CANCRO COLON: SINTOMI

Qualunque sia la tua età, i seguenti sintomi dovrebbero richiedere una visita dal medico:

  • Un cambiamento nelle abitudini intestinali - come diarrea , stitichezza o restringimento delle feci  - che dura per più di qualche giorno
  • Sanguinamento rettale con sangue rosso vivo
  • Sangue nelle feci, che potrebbe sembrare scuro
  • Crampi o dolore addominale (ventre)
  • Debolezza e stanchezza
  • Perdita di peso involontaria

Anche se le persone con tumore del colon-retto non possono avere sanguinamento rettale o sangue nelle feci, queste sono, per molte persone, i segni più identificabili della malattia.

Questi sintomi si verificano quando il cancro sanguina nel tratto digestivo. Questo può accadere molto lentamente nel corso degli anni e, come tale, potrebbe non essere nemmeno evidente che ci sia sangue nelle feci.

Per un periodo di tempo, questa continua perdita di sangue può portare a un basso numero di globuli rossi, una condizione chiamata anemia .

Gli esami del sangue che diagnosticano l'anemia possono essere il primo passo nel processo di ottenere una diagnosi di cancro del colon- retto. 

COME FACCIO A SAPERE SE HO UN TUMORE AL COLON: L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE NEI TUMORI

I sintomi del cancro al colon e del cancro del retto non sono sempre facili da riconoscere, rappresentando un’opportunità mancata per la diagnosi precoce.

Per prima cosa, molte persone con tumori del colon e del retto (noti come cancro del colon-retto) non sperimentano sintomi fino a quando la malattia non ha raggiunto uno stadio più avanzato, quando è più difficile da trattare.

Questo è il motivo per cui i test di screening per persone apparentemente non affette hanno una tale importanza vitale. Infatti, il calo delle morti per cancro del colon-retto negli ultimi decenni è dovuto in parte all'aumento degli sforzi di screening che stanno identificando i tumori asintomatici.

I test di screening possono anche identificare crescite anomale chiamate polipi colorettali, alcuni dei quali possono essere precancerosi. Quando i medici rimuovono i polipi potenzialmente pericolosi, stanno bloccando il cancro prima che inizi.

Un'altra complicanza nella diagnosi del cancro al colon- retto è che anche quando ci sono sintomi, i pazienti o e i medici possono entrambi incolpare altre condizioni comuni, come le emorroidi o la sindrome dell’intestino irritabile.

Inoltre, molti giovani ritengono che il cancro del colon-retto colpisce solo gli anziani, quindi si permettono di ignorare i sintomi. 

Tuttavia, mentre la maggior parte del cancro del colon-retto si riscontra ancora nelle persone anziane, i tassi negli uomini e nelle donne al di sotto dei 50 anni stanno aumentando notevolmente. In risposta a questa preoccupante tendenza, l'American Cancer Society ha cambiato le sue linee guida nel 2018 per raccomandare che lo screening regolare per le persone a rischio medio di cancro del colon-retto inizi a 45 anni, anziché a 50 anni. 

 

Questo articolo ha uno scopo puramente informativo. In presenza di questi sintomi, tutti o in parte, si suggerisce sempre di prenotare un controllo col proprio medico
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    tumore al coloncancro al colonquali sono i sintomi del cancrocome capire se si ha un tumorecome faccio a sapere se ho un tumoreprevenzione dei tumori
    in evidenza
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi

    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni

    Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni


    casa, immobiliare
    motori
    Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

    Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.