A- A+
Meteo
Meteo, caldo eccezionale ma attenti ai temporali (violenti)

L'Italia sta per essere invasa da un'ondata di calore eccezionale con l'arrivo di una vera e propria "lingua infuocata" proveniente dal Nord Africa, che lascerà tuttavia spazio a qualche temporale di calore. Lo scrive il sito internet www.ilmeteo.it.

L'anticiclone africano, un colosso atmosferico proveniente dal Sahara, sta già avanzando sulla Penisola, portando con sé un clima rovente che abbraccerà l'intero Paese.

Si profila dunque uno scenario con giornate caratterizzate da cieli liberi da nubi e sole splendente, accompagnate da temperature in rapida e costante ascesa. Il termometro oltrepasserà la soglia dei 37°C in numerose località, specialmente nelle aree urbane e nelle pianure interne, creando condizioni climatiche particolarmente afose e opprimenti. L'afa, risultato della combinazione di alte temperature ed elevata umidità, renderà la percezione del caldo ancora più intensa.

Ma il calore non darà tregua nemmeno dopo il tramonto: avremo infatti a che fare con le notti tropicali, fenomeno caratterizzato da temperature che, anche durante le ore notturne, non scendono mai sotto i 20°C, rendendo difficile trovare refrigerio e compromettendo la qualità del sonno.

Questo quadro di stabilità e calura non sarà uniforme su tutto il territorio nazionale: i confini alpini, infatti, si troveranno a fronteggiare uno scenario meteorologico più dinamico e potenzialmente turbolento. In particolare, l'attenzione è focalizzata sulle giornate di Venerdì 12 e Sabato 13 Luglio quando le note d'instabilità temporalesca riusciranno a colpire soprattutto le Alpi centro-occidentali, estendendosi occasionalmente in direzione della pianura veneta in nottata.

Questi temporali, tecnicamente definiti "di calore" o "termo convettivi", sono il risultato del contrasto tra le masse d'aria calda e umida provenienti dalla pianura e l'orografia montana. Possono svilupparsi con sorprendente rapidità e portare precipitazioni intense, frequente attività elettrica e in alcuni casi anche grandinate. La loro natura localizzata li rende particolarmente insidiosi e difficili da prevedere con precisione.

Sul resto del Paese, l'anticiclone africano eserciterà il suo dominio incontrastato, garantendo una stabilità atmosferica che favorirà l'accumulo di calore e umidità giorno dopo giorno. Questo "dome" di alta pressione agirà come una campana di vetro, intrappolando l'aria calda e impedendo il rimescolamento dell'aria soprattutto nei medi e bassi strati dell'atmosfera.






in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.