A- A+
Meteo
Meteo, caldo? Ecco quando torna e quando finisce il freddo. Svolta il...

Sembra pieno Inverno, altro che Primavera. Le temperature sono letteralmente crollate in questo inizio di settimana, tanto che siamo arrivati a toccare valori anche di 15/20°C inferiori rispetto a quelli registrati la scorsa settimana. Lo scrive il sito internet www.ilmeteo.it.

Attualmente, sono le regioni centro-settentrionali a patire questa situazione, risultando letteralmente sotto il dominio di una circolazione ciclonica, alimentata da masse d'aria molto fredda provenienti direttamente dalle gelide terre artiche. Il Sud, invece, vive un contesto diverso, non solo più tranquillo sul fronte meteorologico, ma anche molto più mite su quello climatico.

Fino a Mercoledì 24 Aprile non ci saranno particolari cambiamenti, con l'Italia ancora divisa tra un freddo invernale al Nord e un clima nettamente più consono alla primavera sulle regioni meridionali e su parte del Centro.

Da Giovedì 25 Aprile, Festa della Liberazione, la circolazione generale inizierà a subire un lento cambiamento. Dal cuore dell'Atlantico, infatti, si avvicinerà un profondo vortice ciclonico il quale, raggiunta la penisola Iberica, inizierà a richiamare venti più miti dai distretti più meridionali del Vecchio Continente.Temperature massime previste per Giovedì 25 Aprile

Andranno così gradualmente ad attenuarsi le fredde correnti artiche, destinate ad abbandonare il nostro Paese soprattutto a cavallo del prossimo weekend, quando un deciso aumento della pressione ed un rinforzo dei venti caldi in risalita dal Nord Africa favoriranno un contesto meteo più tranquillo per gran parte del Paese e, soprattutto, sempre più caldo, in particolare dalla giornata di Domenica 28 Aprile.






in evidenza
Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

Ultimi scatti prima dello schianto

Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage


in vetrina
Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo

Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo


motori
Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.