A- A+
Meteo
Meteo, freddo sull'Italia. Affondo invernale e neve a bassa quota
(fonte Lapresse)

In arrivo la prima seria bordata fredda della stagione, poi pure un ciclone di maltempo. E' questa la novità principale che è emersa dagli ultimi aggiornamenti della nostra APP ufficiale in vista della prossima settimana, quando un vortice ciclonico alimentato da fredde correnti di origine artica darà vita ad un'ulteriore intensa fase instabile su buona parte delle regioni.

Ma andiamo con ordine per capire meglio tutte le conseguenze previste analizzando le mappe appena arrivate.

Dando uno sguardo al quadro sinottico europeo risulta evidente come già con l'inizio della prossima settimana l'alta pressione delle Azzorre migrerà verso latitudini polari arrivando fin sulla Penisola Scandinava. Come avviene spesso durante la stagione invernale, questo movimento metterà in moto correnti d'aria molto fredde che dall'Artico scivoleranno verso Sud, attraversando dapprima il centro Europa, per poi puntare dritte verso l'Italia. Al momento, la traiettoria di questa irruzione fredda sembrerebbe più orientale e per questo motivo l'ingresso dovrebbe avvenire dalla Porta della Bora, riversandosi poi nel bacino del Mediterraneo. Queste masse d'aria molto instabili "scaveranno" una profonda depressione, specie da martedì 13, dando vita ad un vero e proprio ciclone.

Quali saranno le conseguenze? Come primo effetto ci aspettiamo un crollo verticale delle temperature con valori termici sotto le medie climatiche di circa 7/8°C. Ma la vera novità potrebbe riguardare le nostre regioni del Nord Est e quelle centro-meridionali che dovranno fare i conti con un'ondata di maltempo potenzialmente molto pericolosa, caratterizzata da piogge torrenziali e dal rischio di nubifragi.Attenzione: potrebbe verosimilmente tornare anche la neve lungo la dorsale appenninica, fino a quote prossime ai 1400/1500 metri sui settori romagnoli, marchigiani e abruzzesi. Tale configurazione dovrebbe mantenere condizioni meteo instabili con temperature sotto media per tutto il resto della settimana.

Insomma, potrebbe davvero essere il caso di tirare fuori dagli armadi gli abiti più pesanti in quanto sembra che, specie al mattino, le temperature minime scenderanno fin verso i 4-5°C in città come Torino, Milano, Bologna e Venezia. Qualche grado in più nel resto dell'Italia ma a causa dei freddi venti di Bora, Grecale e Tramontana ci sarà da battere i denti. Stiamo quindi per registrare un vero e proprio ribaltone del quadro meteo climatico. Neanche così inaspettato, come abbiamo detto più volte, in questi anni di estremizzazione. Ormai certi scenari vanno messi per forza di cose in preventivo.

fonte www.ilmeteo.it

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    meteo freddometeo neve
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti

    casa, immobiliare

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.