A- A+
Auto e Motori
Fiat consolida la leadership nel mercato Italiano a febbraio

Il mese di febbraio ha visto Fiat consolidare ulteriormente la propria posizione di leader nel mercato automobilistico italiano,

registrando una crescita significativa sia nel settore delle vetture che in quello dei veicoli commerciali. Il marchio ha raggiunto una quota di mercato complessiva del 13,4%, equivalente a oltre 22.238 veicoli immatricolati, segnando un incremento del 16% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e il miglior risultato degli ultimi dodici mesi.

La Panda Hybrid si è distinta come la vettura più venduta in Italia, con oltre 11.200 immatricolazioni. Questo successo, unito a quello della 500 Hybrid, ha permesso a Fiat di dominare il segmento A con una quota superiore al 65%. Olivier Francois, Amministratore Delegato di Fiat e Direttore Marketing di Stellantis, ha annunciato un aumento del 20% della produzione della Panda a partire da marzo per soddisfare la domanda in continua crescita, confermando l'impegno del marchio nella produzione italiana con la garanzia della continuità dello stabilimento di Pomigliano d'Arco almeno fino al 2027.

Fiat non brilla solo nel segmento delle vetture, ma anche nel mercato dei veicoli commerciali leggeri, dove Fiat Professional ha registrato la miglior performance in Italia con una quota del 26,2%, in crescita di 0,3 punti percentuali rispetto a febbraio 2023.

La 500e si conferma leader indiscusso nel mercato delle city-car 100% elettriche, detenendo una quota del 45% e raddoppiando le immatricolazioni rispetto al suo più diretto concorrente. Anche la 500X si è distinta nel competitivo segmento dei B-SUV, con quasi 3.000 immatricolazioni.

Questi risultati sono il frutto di una strategia aziendale focalizzata sull'innovazione e sull'adattamento alle esigenze dei consumatori, puntando su motorizzazioni ibride efficienti, compatte e accessibili, nonché sull'espansione nel settore dei veicoli elettrici. Con l'annuncio di importanti sviluppi in termini di sicurezza e tecnologia per modelli come la Panda, inclusa la serie speciale Pandina prevista per giugno, Fiat dimostra il proprio impegno verso un futuro sostenibile e tecnologicamente avanzato.

La performance di Fiat a febbraio riflette non solo la forza del marchio nel mercato italiano, ma anche la capacità di anticipare e rispondere efficacemente alle tendenze del settore automobilistico, consolidando la sua leadership in un contesto di mercato in continua evoluzione.

Dichiara Giuseppe Galassi, Managing Director Fiat e Abarth in Italia: “I risultati del mese di febbraio in crescita rispetto allo stesso mese di un anno fa e i migliori degli ultimi dodici mesi, sono una conferma della leadership di Fiat in Italia e della bontà del nuovo corso del Brand. Un percorso costruito ascoltando le esigenze dei clienti, con la tipica creatività italiana e il know-how acquisto in oltre un secolo di storia. Percorso che continuerà ad alimentarsi di novità di prodotto per affrontare con determinazione le sfide della mobilità di domani. Ringrazio il mio team e la nostra Rete di concessionari che svolgono un ruolo centrale, supportando quotidianamente i clienti con competenza e passione”.






in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove



motori
Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.