A- A+
Auto e Motori
Lancia torna alla 1000 Miglia con Miki Biasion e l'iconica Aurelia B20 GT

La 1000 Miglia, la leggendaria "corsa più bella del mondo", come la definiva Enzo Ferrari, è da sempre un palcoscenico di prestigio per le più grandi case automobilistiche e i piloti più talentuosi.

Quest'anno, l'edizione 2024 della storica competizione ha visto il ritorno di un marchio che ha scritto pagine indelebili nella storia dell'automobilismo: Lancia.

Dopo sei anni di assenza, Lancia ha fatto il suo trionfale ritorno alla 1000 Miglia, scegliendo un'occasione speciale per celebrare il suo glorioso passato e presentare al mondo la sua visione per il futuro. L'evento ha segnato il 70° anniversario della storica vittoria di Lancia alla 1000 Miglia del 1954, quando Alberto Ascari trionfò al volante della splendida Lancia D24 spider.

Un'icona del passato: la Lancia Aurelia B20 GT

Per rendere omaggio a questa importante ricorrenza, Lancia ha schierato alla 1000 Miglia 2024 una magnifica Lancia Aurelia B20 GT del 1955. Questa vettura, di proprietà di Stellantis e custodita presso l'Heritage Hub di Torino, rappresenta un vero e proprio gioiello dell'automobilismo italiano. Con le sue linee eleganti e sinuose, la B20 GT è un'icona di stile e sportività, un simbolo dell'epoca d'oro delle corse automobilistiche.

Al volante della B20 GT, Lancia ha scelto un pilota d'eccezione: Miki Biasion, due volte campione del mondo rally. Biasion, con la sua esperienza e la sua passione, ha saputo interpretare al meglio lo spirito della 1000 Miglia, affrontando le impegnative strade italiane con grinta e determinazione.

La nuova Lancia Ypsilon: un ponte tra passato e futuro

Accanto all'Aurelia B20 GT, Lancia ha presentato anche la nuova Ypsilon in edizione limitata Cassina. Questa vettura, che rappresenta il primo modello della nuova era del marchio, è stata scelta come support car della B20 GT, un modo per sottolineare il legame tra la tradizione e l'innovazione che caratterizza Lancia.

La nuova Ypsilon, con la sua carrozzeria Blu Lancia, colore storico del marchio, ha catturato l'attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori. Il suo design moderno e sofisticato, unito alle tecnologie all'avanguardia, rappresenta un perfetto esempio di come Lancia stia reinterpretando il suo DNA in chiave contemporanea.

Un viaggio attraverso l'Italia: la 1000 Miglia 2024

La 42esima edizione della 1000 Miglia ha preso il via da Brescia l'11 giugno, per poi attraversare alcune delle città più belle e suggestive d'Italia: Torino, Viareggio, Roma e Bologna. Un percorso lungo e impegnativo, che ha messo alla prova le vetture e i piloti, ma che ha anche offerto loro l'opportunità di ammirare paesaggi mozzafiato e scoprire le meraviglie del patrimonio culturale italiano.

Lungo il percorso, la Lancia Aurelia B20 GT e la nuova Ypsilon hanno incontrato l'entusiasmo del pubblico, che ha accolto con calore il ritorno del marchio alla 1000 Miglia. Le due vetture, così diverse tra loro ma unite da un filo conduttore comune, hanno rappresentato l'essenza di Lancia: eleganza, sportività, innovazione e passione.

Il Rinascimento di Lancia: un futuro ricco di promesse

La partecipazione alla 1000 Miglia 2024 è stata un momento importante per Lancia, un'occasione per riaffermare la sua presenza nel panorama automobilistico mondiale e per presentare la sua visione per il futuro. Il marchio italiano, dopo anni di silenzio, è pronto a tornare protagonista, con una gamma di modelli innovativi e tecnologicamente avanzati.

La nuova Ypsilon, già disponibile nei concessionari italiani, è solo il primo passo di un percorso ambizioso che porterà Lancia a lanciare nuovi modelli nei prossimi anni. L'obiettivo è quello di creare vetture che sappiano coniugare stile, eleganza, comfort e sostenibilità, rispondendo alle esigenze di un pubblico sempre più attento all'ambiente e alla tecnologia.

Un marchio che guarda al futuro senza dimenticare il passato

Lancia è un marchio che ha fatto la storia dell'automobilismo, con modelli iconici che hanno conquistato il cuore degli appassionati di tutto il mondo. La sua partecipazione alla 1000 Miglia 2024 è stata un modo per celebrare questo glorioso passato, ma anche per guardare al futuro con fiducia e ottimismo.

La nuova Lancia, pur mantenendo intatto il suo DNA, è pronta ad affrontare le sfide del mercato globale con un approccio innovativo e sostenibile. L'obiettivo è quello di creare vetture che sappiano emozionare e coinvolgere, offrendo un'esperienza di guida unica e indimenticabile.

 






in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni

Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni



motori
Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.