A- A+
Auto e Motori
Renault Symbioz: la nuova compatta ibrida pronta per l'Italia

Renault apre gli ordini in Italia per la sua nuova auto compatta del segmento C, la Symbioz.

Svelata lo scorso 2 maggio, rappresenta un'evoluzione significativa per la casa automobilistica francese, integrando le migliori caratteristiche dei modelli recenti del segmento C. Progettata per offrire modularità, connettività ed efficienza, la Symbioz si rivolge sia alle famiglie che alle flotte aziendali, puntando sull'elettrificazione e sulla riduzione del TCO (Total Cost of Ownership).

La Symbioz si posiziona strategicamente nella gamma Renault tra la Captur e l'Austral, rafforzando l'offerta del marchio nel segmento C. Con una lunghezza di 4,41 metri, questa nuova aggiunta completa la famiglia E-Tech Full Hybrid, che già include modelli come l'Arkana (4,57 m) e l'Austral (4,51 m), oltre ai modelli E-Tech Electric, Mégane e Scénic.

Una delle caratteristiche distintive della Symbioz è l'integrazione delle più avanzate tecnologie Renault. Il sistema multimediale OpenR Link, con tutti i servizi Google integrati, offre un'esperienza di connettività senza precedenti. Inoltre, il tetto in vetro opacizzante Solarbay® aggiunge un tocco di eleganza e funzionalità. Nella versione Iconic, la Symbioz è dotata di ben 29 sistemi avanzati di assistenza alla guida, progettati per migliorare il comfort e la sicurezza di guida.

La capacità di carico della Symbioz è tra le migliori della categoria, con un volume fino a 624 litri. Questo è reso possibile dalla panchetta posteriore scorrevole fino a 16 cm e dal pianale piatto, che permette di adattare l'auto alle varie esigenze dei clienti. Queste caratteristiche rendono la Symbioz estremamente versatile, capace di rispondere a diversi utilizzi, sia per il trasporto di persone che di oggetti voluminosi.

Un altro aspetto notevole della Symbioz è il suo peso contenuto, inferiore ai 1.500 kg. La motorizzazione E-Tech Hybrid 145 assicura consumi ridotti, con una media di 4,7 litri ogni 100 km, e basse emissioni di CO₂, pari a 105 grammi per km. Questi valori la rendono una scelta ecologica e conveniente sia per l'uso quotidiano che per le lunghe percorrenze.

Renault Symbioz è già disponibile per gli ordini in Italia con motorizzazione E-Tech Full Hybrid 145. Il prezzo di ingresso è fissato a partire da 33.500 euro, oppure 169 euro al mese con un finanziamento dedicato. Questo rende la Symbioz una proposta accessibile per una vasta gamma di clienti.

Nel corso dell'anno, la gamma della Symbioz sarà ampliata con la versione Evolution E-Tech Full Hybrid 145 e, nel 2025, saranno introdotte ulteriori motorizzazioni, offrendo ancora più opzioni ai potenziali acquirenti.

La Renault Symbioz rappresenta un importante passo avanti nel segmento C, combinando efficienza, tecnologia avanzata e versatilità in un'unica vettura. Con la sua disponibilità immediata sul mercato italiano, la Symbioz promette di essere una scelta di successo per famiglie e aziende che cercano un veicolo affidabile e moderno.

 






in evidenza
Anna Falchi-Andrea Crippa: finita Lei ha un nuovo amore misterioso

Relazione durata sei mesi

Anna Falchi-Andrea Crippa: finita
Lei ha un nuovo amore misterioso


in vetrina
Picchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

Picchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate



motori
BMW M2: La nuova frontiera delle compatte sportive ad alte prestazioni

BMW M2: La nuova frontiera delle compatte sportive ad alte prestazioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.