A- A+
Politica
Il governo discrimina vedove e vedovi. Penalizzate le famiglie monogenitoriali

Un emendamento presentato dall'ex ministra Elena Bonetti alla Legge di Bilancio è stato clamorosamente bocciato


Il governo di Centrodestra guidato da Giorgia Meloni penalizza e discrimina vedove e vedovi con figli, in molti casi anche piccoli e in tenera età. Non è un'opinione, è un fatto. Incontrovertibile. Ineluttabile. Dal mese di ottobre l'Inps, applicando la legge, ha tolto la maggiorazione di 30 euro a figlio per le famiglie monogenitoriali nell'assegno unico perché il secondo coniuge non lavora.

La legge, fatta con il governo Draghi, non prevedeva il caso specifico di vedove o vedovi, o di ragazze madri, ad esempio. Tutti i gruppi politici, ai massimi livelli, hanno assicurato in queste settimane, sollecitati da Affaritaliani.it, che si trattava di un'ingiustizia da sanare.  Un'assurdità. Per forza che il secondo coniuge non lavora, è morto! Di fatto, per lo Stato italiano che la moglie o il marito (o la compagna o il compagno) siano sul divano a guardare la tv o al cimitero è la stessa identica cosa. Allucinante. Incredibile. Ma vero.

Un emendamento presentato dall'ex ministra Elena Bonetti alla Legge di Bilancio è stato clamorosamente bocciato. Il governo Meloni, con Salvini e Tajani vicepremier, regala milioni e milioni di euro alle squadre di calcio, per salvare il campionato, ma non trova i soldi per sanare una gravissima discriminazione nei confronti di chi nella vita è stato già duramente colpito dalla sfortuna. Una sola parola: vergogna.  

Iscriviti alla newsletter
Tags:
assegno unico vergogna governo





in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


in vetrina
Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


motori
Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.