A- A+
Politica
Calderoli: "Autonomia (fatta bene) sarà legge nel 2024". Intervista
Roberto Calderoli

"L'accordo nella maggioranza c'è e regge. Anzi, si sta anche allargando a una parte dell'opposizione"

 

"L'obiettivo è fare le cose bene e se uno conosce e sa come funziona il Parlamento sa anche che l'obiettivo del 2024 è assolutamente compatibile". Lo afferma ad Affaritaliani.it il ministro leghista Roberto Calderoli dopo che, sull'autonomia differenziata, Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia ha invitato a non dare date e fare una buona riforma.

"Sono d'accordo con l'onorevole Rampelli, meglio fare le cose bene che a metà. Ma sono anche convinto che i tempi che abbiamo previsto per l'autonomia differenziata siano compatibili con una buona riforma", sottolinea il ministro.

Non è preoccupato che Forza Italia o Fratelli d'Italia possano frenare l'autonomia differenziata? "No, l'accordo nella maggioranza c'è e regge. Anzi, si sta anche allargando a una parte dell'opposizione e questa è una cosa molto positiva", conclude Calderoli.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
calderoli autonomia





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

DS Automobiles: protagonista al Chantilly Arts & Élegance Richard Mille

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.