A- A+
Politica
Comunali, il primo turno premia la Sinistra, nelle grandi città finisce 10-6
Massimo Zedda

Comunali, la Destra vince ad Ascoli Piceno, Ferrara e Forlì. I dati definitivi

Le elezioni Comunali rimescolano le carte per quanto riguarda la sfida tra centrodestra e centrosinistra. La sfida nelle grandi città chiamate al voto premia l'opposizione, al primo turno finisce 10-6 per la Sx. Ma nel complesso si registra un certo equilibrio, vista anche l'importanza della riconferma del governatore Cirio in Piemonte per la Destra, che ha battuto di 20 punti percentuali la sfidante Pentenero del centrosinistra (56,13% a 33,54). Ma la coalizione, che fa perno sul Pd, è riuscita a strappare al centrodestra i sindaci di Cagliari e Pavia, alle liste civiche il sindaco di Sassari e a confermare i comuni di Bergamo, Cesena, Livorno, Modena, Pesaro, Prato, Reggio Emilia.

Leggi anche: Comunali, Pd avanti a Bari e Firenze. Cagliari al Centrosinistra, Pescara a Dx

Il centrodestra strappa al M5s il sindaco di Campobasso e conferma al primo turno i comuni di Ascoli Piceno, Biella, Ferrara, Forlì, Pescara. Il ballottaggio del 23 e 24 giugno tra centrosinistra e centrodestra deciderà i sindaci di Perugia, Potenza, Urbino, Vercelli, Bari, Cremona, Firenze, Caltanissetta, Lecce e Vibo Valentia (il dato di questi ultimi due comuni non è ancora definitivo. A Lecce in particolare la candidata del centrodestra Adriana Poli Bortone è al 49,72% e le ultime 6 sezioni da scrutinare saranno decisive). Il ballottaggio tra centrosinistra e liste civiche deciderà i sindaci di Verbania e Avellino. Il ballottaggio tra centrodestra e M5s deciderà il sindaco di Rovigo.






in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.