A- A+
Politica
Cattaneo (FI): "Premi ai comuni virtuosi, punire gli inefficienti". Intervista

"Per il futuro e per i prossimi interventi da parte del ministero dell'Economia, certamente si terrà conto della riqualificazione della spesa e della meritocrazia amministrativa"

 

"250 milioni di tagli è una cifra spalmata sul bilancio dello Stato e su tutti i comuni italiani quindi non è particolarmente rilevante". Lo afferma ad Affaritaliani.it Alessandro Cattaneo, responsabile Dipartimenti di Forza Italia, sulla sforbiciata del ministero dell'Economia e delle Finanze ai comuni. "Quello che dobbiamo fare è guarda all'efficienza del bilancio dello Stato. Il punto chiave è che quando si chiedono dei sacrifici occorre farlo non con tagli lineari ma cercando di dare risorse agli enti locali che si sono dimostrati virtuosi e hanno saputo spendere bene i fondi e, al contrario, non dare i fondi a quei comuni che hanno manifestato inefficienza se non dissesto. Più che sull'entità del taglio mi concentrerei dunque sulla modalità dei tagli".

Secondo Cattaneo "adesso sono stati fatti questi tagli in un momento particolare e la cifra complessiva è contenuta, quindi va bene così. Anche perché in termini di autonomia e di federalismo fiscale questo governo ha intrapreso la strada di uscire dalla spesa storica e considerare la virtuosità degli enti locali. Per il futuro e per i prossimi interventi da parte del ministero dell'Economia, certamente si terrà conto della riqualificazione della spesa e della meritocrazia amministrativa. Quindi se dovessero esserci in futuro altri interventi sugli enti locali, vanno premiati quelli virtuosi e puniti quelli inefficienti e che spendono male", conclude Cattaneo.






in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO


motori
Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.