A- A+
Politica
Marco Rizzo: "Noi comunisti schifati da Alexis Tsipras"


Di Marco Rizzo, segretario del Partito Comunista
 

L’accordo del governo Tsipras con la Troika è molto peggio del piano che le banche volevano prima del referendum. Tsipras cede alla Troika e trasforma il NO del popolo greco con un SI ad un memorandum ancora peggiore. L’altra Europa non esiste, il ricatto del debito e delle banche si può rompere solo con l’uscita da UE ed Euro, ridando però il potere al popolo (nazionalizzazione di banche e grandi imprese e affidamento della loro gestione ai lavoratori). Adesso sarebbe facile dire che lo avevamo detto. Il Partito comunista in Italia non ha partecipato alle recenti manifestazioni di una sinistra tifosa, quanto confusa, a favore di una “generica” Grecia.  Esiste la Grecia degli armatori e quella dei lavoratori e solo le dirigenze opportunistiche di partiti e movimenti di pseudo-sinistra potevano cadere in questi grossolani errori di valutazione. Ci basta citare alcune dichiarazioni (quelle sì preveggenti) del segretario del Partito Comunista di Grecia, Dimitris Koutsoumpas di pochi giorni fa: “Il nostro popolo deve prepararsi. La posizione del KKE è che entrambi i risultati possibili, ossia l’accordo col memorandum e l’austerità, oppure la grexit o qualcosa del genere, saranno a spese del popolo greco.??La rottura con l’UE, con il capitale e il suo potere richiede una strategia totalmente differente, richiede il potere operaio-popolare, con il popolo realmente al potere e la socializzazione dei mezzi di produzione, il disimpegno dall’UE, la cancellazione unilaterale del debito. Questa è la proposta del KKE che costituisce una proposta totalmente distinta e non ha nulla a che vedere con le differenti opzioni che porteranno a un ulteriore impoverimento del nostro popolo. Mi riferisco alle opzioni degli altri partiti, quelli attualmente minoritari, così come al partito di governo, che ipotizzano una mera uscita dalla moneta unica”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tsiprasgreciacomunistimarco rizzo
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Kia svela la nuova generazione della Niro

Kia svela la nuova generazione della Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.