A- A+
Politica
Emilia Romagna, il generale Francesco Paolo Figliuolo commissario

Niente da fare quindi per Stefano Bonaccini, presidente Pd dell'Emilia Romagna, malgrado il sostegno del presidente della Repubblica Sergio Mattarella

 

Il Generale di Corpo d'Armata Francesco Paolo Figliuolo, già commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, è il commissario per la ricostruzione dell'Emilia Romagna dopo l'alluvione di maggio. La decisione, anticipata nel primo pomeriggio da Affaritaliani.it, è stata presa dal Consiglio dei ministri. Niente da fare quindi per Stefano Bonaccini, presidente Pd dell'Emilia Romagna, malgrado il sostegno del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Una scelta tecnica e non politica che ha messo d'accordo tutti i partiti della maggioranza.

Figliuolo ha un Diploma di laurea in Scienze Politiche conseguito presso l’Università di Salerno, un Diploma di laurea in Scienze Strategiche e relativo Master di 2° livello conseguito all’Università di Torino e un Diploma di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche dell’Università di Trieste.

Ha ricoperto diversi incarichi nella Forza Armata dell'Esercito, interforze e internazionale.

Ufficiale di artiglieria da montagna, svolge le prime esperienze di comando presso il Gruppo Artiglieria “AOSTA” di Saluzzo (Cuneo), per divenirne Comandante, nella sede di Fossano, negli anni 1999-2000, periodo in cui conduce l’unità in missione in Kosovo, nell’enclave serba di Goradzevac (Pèc).

Comandante del I Reggimento di artiglieria da montagna di Fossano negli anni 2004-2005, dal settembre 2009 all’ottobre 2010 ricopre l’incarico di Vice Comandante della Brigata “TAURINENSE” per assumerne, senza soluzione di continuità, il Comando fino all’ottobre 2011.

Maltempo, Bonaccini: Figliuolo scelta centralistica


"Avevamo proposto una collaborazione istituzionale che valorizzasse i territori e il rapporto diretto con cittadini e imprese, come avvenuto con la ricostruzione post sisma dell'Emilia nel 2012. E lo avevamo fatto insieme ai sindaci, alle associazioni economiche e alle organizzazioni sindacali, con una voce sola. Prendiamo atto che il Governo, dopo due lunghi mesi di gestazione, ha scelto invece un modello centralistico". Lo ha detto il presidente dell'Emilia-Romagna e del Partito Democratico, Stefano Bonaccini, dopo la nomina del generale Figliuolo come commissario per la ricostruzione dopo l'alluvione. "Una scelta che - prosegue Bonaccini - reputiamo sbagliata ma che, ad ogni buon conto, vede la nomina di una persona con cui abbiamo collaborato bene durante la pandemia, quella del generale Francesco Figliuolo. Resta da capire con quali strumenti e quali risorse potra' agire da domattina il nuovo Commissario, perche' e' chiaro che non c'e' un minuto da perdere per recuperare il tempo trascorso. Al di la' di ogni questione, l'obiettivo su cui collaborare e concentrare ogni sforzo e' uno solo: indennizzare subito, al 100%, famiglie e imprese alluvionate, rimettere in sicurezza il territorio riparando argini e strade, far ripartire la Romagna. Siamo pronti a lavorare insieme al nuovo Commissario: sto gia' rientrando dalla missione istituzionale a New York e gli chiedero' di vederci nelle prossime ore insieme a sindaci e presidenti di Provincia e, immediatamente dopo, con le rappresentanze economiche e sociali del nostro territorio".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
figliuolo commissario





in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.