A- A+
Politica
Ex Ilva, Vendola: “Condanna ingiusta” Ha ragione o se lo merita? Di’ la tua


"Quelli che hanno venduto l'ambiente di Taranto e non solo, stanno godendo. Sono finito in una tagliola giudiziaria". Lo ha detto in un'intervista a Repubblica Nichi Vendola, ex governatore della Puglia e leader della sinistra ecologista, condannato a tre anni e mezzo per concorso in concussione aggravata nell'inchiesta sul disastro ambientale dell'ex Ilva di Taranto.

"Subisco una condanna assurda, che avalla un'accusa grottesca. E io che ai Riva non ho mai fatto sconti e dai Riva (a differenza di tanti) non ho preso neppure un euro, a questa sentenza mi ribello", continua Vendola, "Un secolo di inquinamento industriale, oltre mezzo secolo di siderurgia a Taranto sono finite addosso alle mie spalle, cioè della prima classe dirigente che non ha fatto finta di niente, che ha agito contro i veleni. Le uniche leggi regionali in Italia contro la diossina e il beonzoapirene le abbiamo fatte in Puglia. Noi abbiamo scoperchiato la pentola".

 

 

 

 

 

 

"Da soli abbiamo cercato di affrontare una questione che aveva un rilievo nazionale e europeo", continua l'ex governatore, "abbiamo messo in campo norme all'avanguardia. Noi abbiamo sfidato il gigante Ilva. E Arpa non ha mai, mai, mai ammorbidito la sua linea di condotta". Vendola ha poi definito la sentenza "non solo ingiusta ma una barbarie", specificando le "le sentenze ingiuste si appellano.

Commenti
    Tags:
    ex ilvavendolanichi vendola
    Loading...
    in evidenza
    Patrik Schick, gol da antologia La sensuale Krystina festeggia

    Euro2020 show

    Patrik Schick, gol da antologia
    La sensuale Krystina festeggia

    i più visti
    in vetrina
    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

    Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.