A- A+
Politica
Governo, Conte: “Non sarò leader dei 5S. La corsa al Colle non mi interessa"
(fonte Lapresse)

Governo, Conte: “Non sarò leader dei 5S. La corsa al Colle non mi interessa"

Giuseppe Conte non si intesta la vittoria alle Regionali. «Non mi sento di dire che il voto blinda o premia il presidente del Consiglio o il governo. Era un’opinione che avevo già espresso quando alla vigilia del voto si preconizzava una Caporetto alle regionali, quando si azzardavano risultati tennistici. Non ho cambiato idea. Noi saremo giudicati - spiega il premier alla Stampa -  per quanto riusciremo a realizzare nell’interesse degli italiani. L’ampia partecipazione è un segno di grande vitalità della nostra democrazia, tanto più in tempo di Covid. Circa 25 milioni di elettori sono andati a votare. È una riforma storica di cui va dato senza dubbio il merito al M5s. Avevo annunciato già il mio voto favorevole e spiegato come la riduzione dei parlamentari non avrebbe comportato alcun vulnus alla rappresentatività. Non è unvoto contro qualcuno, ma un voto per rendere più efficiente il sistema istituzionale. E soprattutto è il primo passaggio di un percorso riformatore di più ampio respiro».

M5s è una "straordinaria esperienza che ha profondamente innovato la politica italiana e che ora è chiamata a compiere un salto che auspico avvenga all'esito di un confronto franco e sereno fra le varie anime. Per quanto mi riguarda, l'impegno di governo è assorbente e richiede la mia massima concentrazione". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in un'intervista alla Stampa, risponde a chi gli chiede cosa ne pensa dell'ipotesi di assumere lui la leadership del Movimento. Conte ridimensiona il risultato deludente avuto da M5s alle Regionali. "Nelle competizioni territoriali il M5s ha sempre conseguito risultati inferiori rispetto alle politiche", ricorda. "sono certo che gli Stati generali saranno l'occasione per un processo di crescita e trasformazione che servirà a rilanciare la loro azione politica".

Il premier poi difende la sua scelta di auspicare alleanze locali tra Pd e M5s. "Il mio invito era rivolto alle forze che sostengono la maggioranza affinchè si adoperassero per un dialogo utile a trovare soluzioni condivise e a governare più efficacemente i territori", spiega. "Ritengo irragionevole rinunciare a valorizzare anche a livello locale l'esperienza positiva che stiamo consolidando a livello di governo nazionale". "E dunque - conclude - resto convinto che questa sia la strada giusta e continuerò a lavorare per costruire e non per dividere".

Conte sulla corsa al Quirinale: «A me interessa dove sarà l’Italia nel 2023. Penso solo a questo. Non partecipo ad altri giochi, non concorro ad altri incarichi. Se con gli investimenti, le riforme e i progetti che vogliamo mettere in campo riusciremo a gettare le basi per rendere il Paese più veloce, più moderno, più verde, più digitale, se riusciremo a ridurre disuguaglianze e divari territoriali, potrò guardare con soddisfazione al lavoro svolto».

Loading...
Commenti
    Tags:
    governogiuseppe contem5squirinalelegge elettoraleelezioni
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela il nuovo HILUX

    Toyota svela il nuovo HILUX


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.