A- A+
Politica
Governo: Draghi-Salvini, accordo segreto. Sì al Super Green Pass e via l'Irap

Lega al mattino contraria e pronta a disertare il Cdm, poi...

 

Giallo Lega. E' successo qualcosa di strano nella giornata di ieri, prima del Consiglio dei ministri che ha dato il via libera alle nuove restrizioni per fronteggiare la pandemia. In mattinata i massimi vertici del Carroccio si sono riuniti a Roma, presenti insieme al segretario Matteo Salvini anche il ministro dello Sviluppo economico e capodelegazione Giancarlo Giorgetti, i capigruppo Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo, il vicesegretario Lorenzo Fontana e il presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga.

Tutti d'accordo, compreso Giorgetti, a dire no al Super Green Pass anche in zona bianca, in quanto "discriminatorio con rischio di alimentare scontri sociali", e a non partecipare al Cdm. Infatti il titolare dello Sviluppo economico ha disertato la cabina di regia con il presidente del Consiglio. Che cosa è successo nel pomeriggio? Come si è poi arrivati al via libera anche della Lega al decreto Super Green Pass?

Le ipotesi sono diverse. La prima è quella di un pressing da parte del Colle più alto della Capitale, il Quirinale, una sorta di richiamo al senso di responsabilità per evitare divisioni nel governo che avrebbero reso meno incisiva l'azione delle nuove restrizioni. Lo stesso pressing sarebbe arrivato anche da Palazzo Chigi (infatti il premier in conferenza stamoa ha sottolineato l'importanza dell'unità dell'esecutivo), ma accompagnato da una sorta di contropartita per la Lega sul fronte delle tasse. E infatti, non sembra un caso, è proprio di questa mattina, all'indomani del Cdm, l'accordo nella maggioranza sulla riduzione della pressione fiscale da inserire in Legge di Bilancio.

Accordo che comprende anche la battaglia chiave del Carroccio e di Salvini, ovvero sullo stanziamento di "un po' più di 1 miliardo per la riduzione dell'Irap", come ha riferito il viceministro dello Sviluppo economico, Gilberto Pichetto Fratin, al termine del tavolo al Mef sul taglio delle tasse. L'intesa prevede "l'esclusione dall'Irap per tutte le ditte individuali e i lavoratori autonomi e dovrebbero rientrarci anche le start-up innovative".

Insomma, il Carroccio ha ingoiato il Super Green Pass anche in zona bianca ma ha ottenuto una non facile vittoria sul fronte del Fisco per il suo storico bacino elettorale. E ora, come ha detto Salvini subito dopo l'intesa, la priorità è "abbassare i prezzi delle bollette di luce e gas risparmiando sugli sprechi del Reddito di cittadinanza. Oggi il costo dell’energia elettrica in Italia ha toccato livelli record". Il Carroccio si prepara al secondo incasso...

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cdm lega green passlega salvini via iraplega super green passlega tasse
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.