A- A+
Politica
Super Green Pass, il testo del decreto approvato dal Cdm. Esclusivo

Super Green Pass, il tampone sarà valido solo per andare al lavoro

ESCLUSIVO: IL TESTO INTEGRALE DEL DECRETO SUL SUPER GREEN PASS APPROVATO DAL CDM

Ok unanime del Consiglio dei ministri al decreto sul super green pass. Nel corso della riunione del Governo non sono mancati i distingui della Lega sulla possibilità di consentire le attività ludiche solo a vaccinati e guariti già dalla zona bianca, ma poi i ministri del Carroccio hanno votato a favore. Il super green pass varrà anche in zona bianca e sarà in vigore dal 6 dicembre fino al 15 gennaio con possibilità di proroga. Il green pass sarà richiesto anche sui treni regionali e interregionali.

L'obbligo vaccinale sarà esteso, oltre al comparto sanitario e alle Rsa, alla sicurezza, difesa e personale della scuola. Il voto favorevole è giunto nel corso del Consiglio dei ministri svolto nel pomeriggio, il provvedimento aveva già ottenuto il parere favorevole della Cabina di regia svolta in mattinata.  

Green pass valido 9 mesi, e dal 15 dicembre obbligo di vaccinazione il comparto istruzione, difesa e sicurezza. Queste alcune delle misure decise in cabina di regia. Il super green pass varrà anche in zona bianca, ma non per i luoghi di lavoro. Intanto il limite temporale del green pass è ridotto a 9 mesi. La terza dose di vaccino sarà possibile dopo 5 mesi dalla precedente somministrazione. Dal 15 dicembre si prevede l'obbligo di terza dose per personale sanitario e Rsa.   

La cabina di regia inoltre ha deciso l'aumento e il rafforzamento dei controlli da parte delle forze di polizia. Il green pass sarà richiesto anche sui treni regionali e interregionali. Rimane il green pass 3G per treni a lunga percorrenza.

Attività aperte anche se scatteranno le zone gialla e arancione ma accessi consentiti solo a chi è munito del super green pass, ossia è vaccinato o guarito dal Covid. E' quanto prevede il nuovo decreto approvato dal Consiglio dei ministri. Una stretta quindi per i non vaccinati dal Covid, ai quali sarà vietato l'accesso a bar, ristoranti, alberghi e palestre.

Dal 6 dicembre, il tampone sarà valido solo per andare al lavoro, per i servizi essenziali o per gli spostamenti a lunga percorrenza, per il resto varrà il Super Green pass anche in zona bianca, quindi per i non vaccinati o guariti dal Covid sarà interdetto l'accesso a tutte le attività per le quali è oggi chiesto l'accesso con il Green pass, dai ristoranti al chiuso fino alle palestre.

Non cambiano i termini di validità dei tamponi anti Covid. E' l'orientamento emerso durante la cabina di regia in corso tra il presidente del Consiglio Mario Draghi e i capidelegazione dei partiti che sostengono il Governo. L'ipotesi era quella di prevedere una riduzione da 72 a 48 ore per la durata del tampone molecolare e da 48 a 24 per l'antigenico, ma allo stato attuale sarebbe stato accantonata.

Il vaccino anti Covid, anche se domani dovesse arrivare l'ok di Ema, non sarà obbligatorio per gli under 12.  E' questa la linea emersa durante la cabina di regia. Allo stesso modo, viene riferito, per i ragazzi al di sotto dei 12 anni non sarà obbligatorio il green pass. Il tema, viene sottolineato, non è all'ordine del giorno.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    super green pass come funzionasuper green pass quando
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.