A- A+
Politica
Governo, Iv incontra Conte. Bellanova: “Oggi passo in avanti”. Crisi rinviata?

A colpi di ultimatum va avanti il rapporto fra Conte e i renziani. A margine dell’incontro fra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e la delegazione di Italia Viva composta dalla ministra per l’Agricoltura Teresa Bellanova e la ministra per la Famiglia Elena Bonetti, la stessa Italia Viva ha preso qualche giorno di tempo per esaminare la documentazione illustrata nel corso dell’incontro dal presidente del Consiglio. Già lunedì faranno pervenire un loro contributo di sintesi così come le altre forze politiche. Subito dopo partiranno dei tavoli di confronto. Nonostante i toni meno minacciosi della Bellanova, la sensazione è quella che la crisi (in parte già in atto) possa esser stata solo posticipata a dopo le feste.

"Stiamo cercando di dare il nostro contributo. Il problema di questo Paese non è se Bellanova o Bonetti si dimettono, ma dare risposte ai cittadini", ha dichiarato uscendo da Palazzo Chigi il capo delegazione di Iv, Teresa Bellanova. "Basta con i bonus, serve discutere di politiche attive", osserva. Per il ministro dell'Agricoltura "oggi si e' fatto un passo avanti. Discutiamo nel merito delle questioni", spiega la ministra di Iv. Bellanova ha poi confermato che si è riservata di presentare un documento al premier. Abbiamo chiesto perché' ci sono solo 9 miliardi sulla sanità e perché' non si possono utilizzare i 37 miliardi del Mes".

"Hanno scritto che vogliamo poltrone. Hanno scritto che siamo irresponsabili. Hanno scritto che facciamo tattica. Hanno scritto, ma, come spesso accade, non hanno letto". Cosi' aveva anticipato in mattinata Matteo Renzi, leader di Italia viva, nella sua Enews. "Non l'hanno letta, la nostra lettera a Giuseppe Conte. Altrimenti avrebbero scoperto che in quelle poche pagine non si parla ne' di poltrone, ne' di rimpasti. Si parla - ricorda - di come utilizzare i fondi piu' ingenti della storia del Paese per farci crescere, per diminuire la disoccupazione, per far rifiorire le aziende, per dare speranze ai nostri ragazzi. E per migliorare la nostra sanita', a partire dal Mes. Su ciascun punto continuiamo a insistere, a cominciare dal Mes. Confidiamo che, con buona pace dei fabbricatori di polemiche, il Presidente Conte questa lettera l'abbia letta. Vedremo se vorra' dare delle risposte. La palla adesso e' nelle mani del Premier, dipende solo da lui. Le risposte le deve all'Italia, non a Italia Viva".

"Confidiamo che, con buona pace dei fabbricatori di polemiche, il Presidente Conte abbia letto" la notta lettera. "Vedremo se vorra' dare delle risposte. La palla adesso e' nelle mani del Premier, dipende solo da lui. Le risposte le deve all'Italia, non a Italia Viva". Ha scritto ancora Renzi nella sua enews.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    governoincontro conte italia vivateresa bellanovamatteo renzigiuseppe conte
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.