A- A+
Politica
"Io erede di Berlusconi? Non scherziamo, è irripetibile". Parola di Renzi
Matteo Renzi

Renzi ricorda molti aneddoti personali di Berlusconi, in particolare durante il periodo del Patto del Nazareno

 

Presentato ieri a Roma presso la sede di Comin & Partners il libro di Pietrangelo Buttafuoco “Beato lui” su Silvio Berlusconi. Il leader di Italia Viva, ospite dell’evento, spiega come sia impossibile raccogliere l’eredità del Cav

 

Chi è l’erede di Berlusconi? Il dibattito sul lascito politico di Silvio Berlusconi, uno dei personaggi più influenti nella storia italiana contemporanea, continua a suscitare un'ampia discussione già da prima della sua scomparsa. L’ultimo a esprimersi è stato Matteo Renzi che, intervenuto ieri alla presentazione del libro “Beato lui” di Pietrangelo Buttafuoco presso la sede romana di Comin & Partners, ritiene il Cav “un unicum, uno che non rinasce per 100 anni”.

 

Tanto si è detto e scritto del rapporto tra i due, dal Patto del Nazareno allo strappo sul nome di Mattarella al Quirinale nel 2015. Una stima e simpatia reciproca mai venuta meno, fino agli ultimi scambi tra i due. "Raccogliere il testimone di Berlusconi? Parliamo di un personaggio irripetibile. Quelli che lo amano dicono 'purtroppo'. Quelli che lo odiano 'meno male'. Non c'è nessuna eredità percorribile".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
renzi berlusconi





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.