A- A+
Politica
Iv, Renzi: "Borghi non sarà l'ultimo". Pd: "Via dal Copasir". Lui: "No, resto"

Fa discutere l'addio al Pd del senatore Enrico Borghi


Matteo Renzi esprime massima soddisfazione per il nuovo acquisto di Italia viva. Il senatore Enrico Borghi ha deciso di lasciare il Pd di Elly Schlein perché "è diventato la casa di una sinistra massimalista figlia della cancel culture americana che non fa sintesi e non dialoga". Il leader di Iv dà il benvenuto al senatore sulla sua enews e gioisce per il suo partito: "Continua a crescere, non solo nel numero dei tesserati. Cresce Italia Viva soprattutto politicamente".

Gli effetti dell'addio di Enrico Borghi al Pd di Elly Schlein non si contano solo sulla politica, ma anche sui numeri. Con l'arrivo in Italia Viva del senatore ex-dem infatti, i renziani raggiungono la quota necessaria al Senato per costituire un gruppo parlamentare: il minimo è 6 senatori. Un gruppo autonomo, insomma, senza Azione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
renzi borghi





in evidenza
Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

Guarda il video

Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.