A- A+
Politica
"L'armocromia? Schlein vuole addolcire la sua immagine estrema"

Schlein e l'armocromia, Maya Secli: "I colori parlano e la politica è comunicazione"

Considerato lo stile, definito da molti “da compagna uscita da un centro sociale”, non se lo sarebbe aspettato nessuno. Eppure anche Elly Schlein valorizza la sua immagine e si affida all'armocromia, “disciplina che attraverso lo studio dei colori, o meglio lo studio della reazione del nostro incarnato ai colori, ci permette di trovare le cromìe più valorizzanti. L’obiettivo ‘è sentirsi belle da struccate’”, come spiega su affaritaliani.it, Maya Secli, esperta consulente di immagine ed ex allieva di Rossella Migliaccio - celebre guru dell’armocromia in Italia.

Probabilmente sul "sentirsi belle da struccate" Schlein l'ha presa in parola, perchè non indossa - almeno visibilmente - il make up. “Sì e probabilmente lo scalpore che hanno creato le sue dichiarazioni è legato proprio a questa sua naturalezza acqua e sapone. Il fatto però che non si presenti in modo femminile - secondo i canoni tradizionali - non vuol dire che non abbia uno stile suo o che non ci sia una strategia dietro”, spiega Secli.

LEGGI ANCHE:  Schlein posa per Vogue e svela: "Ho un'armocromista". L'ultima supercazzola

Non è una contraddizione per una donna di sinistra rivolgersi a qualcuno che curi meglio la propria immagine?

No, anzi, è un gesto dal forte valore politico. Certo, c’è spesso nell’immaginario collettivo una correlazione diretta, del tutto errata, tra la cura dello stile e dei colori e il vestirsi in modo tradizionalmente “elegante”, ma si dimentica che lo stile classico non è l’unico esistente. Lei ha fatto bene a rivolgersi ad un’armocromista, anzi è stata un scelta “furba” perchè il colore comunica e la politica è comunicazione.

Che ne pensa del lavoro svolto sulla Schlein dalla sua collega Enrica Chicchio?

“Credo stia facendo molto bene. La segretaria dem indossa da sempre i colori (non neutri) con grande spontaneità e va assecondato il suo modo fresco e giovane di fare politica e di rivolgersi alle persone “mettendoci la faccia”. In questo senso i colori forti e accesi che contraddistinguono molti suoi look - primi tra tutti il rosso freddo, ciliegia fino ad arrivare al fucsia - esprimono i suoi valori decisi.

LEGGI ANCHE: Non solo la segretaria dem Elly Schlein, anche la fidanzata ha l'armocromista

E allora la scelta dell’ormai famoso “trench glauco” dai colori delle piante mediterranee come li ha definiti l’armocromista Enrica Chicchio?

Credo si sposino con l’intento di “addolcire” l’immagine di politica ‘troppo estrema’ così che risulti meno eccentrica e spigolosa laddove serve una mediazione, ovviamente a seconda dei contesti. Non vuol dire che non possa continuare a indossare colori più avvolgenti che si accordano con la sua palette cromatica. 

 

Del resto ricordano l'arcobaleno...

Infatti, richiamano a quel mondo a colori per cui si batte. 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
armocromiaintervistaschlein





in evidenza
La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024

Guarda le foto

La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024


in vetrina
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO


motori
Alfa Romeo 33 Stradale si aggiudica il Design Concept Award al villa D'Este

Alfa Romeo 33 Stradale si aggiudica il Design Concept Award al villa D'Este

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.