A- A+
Politica
L'ombra dell'antifascismo maschera il vuoto programmatico del Pd

L'antifascismo per mascherare il vuoto programmatico del Pd

25 aprile? L'è tutto sbagliato... l'è tutto da rifare... avrebbe detto il Ginettaccio nazionale, anche se ai suoi tempi si riferiva al ciclismo. L'è tutt d'arfè... sintetizzavano e sintetizzano a Pesaro, tant'è vero che oggi, 1° maggio, i non elettori di Matteo Ricci sfileranno in una manifestazione contro il permesso dato dal sindaco televisivo di far costruire, nell'area che da tempo viene detta "area Ricci", un bio-lab che, secondo i contestatori, potrebbe fare di Pesaro, una nuova Wuhan

Il solito Burioni, non mettendo a frutto le scottature avute con le sue affermazioni perentorie ed errate al tempo del Covid, è intervenuto bollando come surreale la manifestazione di Pesaro e, da scienziato, invita a fidarsi solo della scienza, dimenticando di specificare "Scienza vera" che, fatti in mano, non era quella sua. Non ho motivi, né competenze, per pronunciarmi sull'argomento (vaccini per animali) come non ne hanno Burioni, Ricci e neppure gli organizzatori e partecipanti alla manifestazione. Vedo l'iniziativa come risultato delle fregature avute nel fidarsi di Burioni e degli "scienziati" star televisive come lui: parecchi ora non si fidano neppure dei vaccini tradizionali veri e sicuri.

"Tutto da rifare" era il nome del giornale del mio Liceo Scientifico. Ero così d'accordo con quel titolo che, io del terzo, come prima mossa, "arfeci" pure il giornaletto. L'è tutto da rifare, purtroppo, forse a maggior ragione, tuttora. Al punto che un compagno come Marco Rizzo, il 24 Aprile, ha fatto scrivere, "Domani scendono in piazza gli antifascisti da passerella". Due sono le possibilità: o sbaglia Rizzo nel suo giudizio drastico o l'antifascismo di facciata (da passerella) è davvero aria fuffa o.... fritta. Concordo, però, totalmente con le parole drastiche di Rizzo.

Stando sulla passerella, bisogna farsi notare, facendo a gara a chi è più sfascista.... scusate, antifascista. Allora un monotono Andrea Romano, non avendo altra aria più fresca, ripete in continuazione che La Russa, pur dichiarandosi d'accordo con la Meloni nel dire che il Cdx è incompatibile col fascismo, però, non aveva pronunciato la parola "antifascista". Allora inchiodava La Russa, esigendo che pronunciasse la parolina magica. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
schlein





in evidenza
"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

Finley, l'intervista ad Affari

"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"


in vetrina
Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


motori
Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.