A- A+
Politica
Meloni furiosa con la Francia: "Da Boone un'inaccettabile ingerenza"

Governo dopo le elezioni, Meloni: "L'era dei governi a guida Pd che chiedono tutela all'estero è finita" 

"Leggo su La Repubblica che il ministro francese per gli Affari europei, Laurence Boone, avrebbe detto: 'Vogliamo lavorare con Roma ma vigileremo su rispetto diritti e libertà' e 'saremo molto attenti al rispetto dei valori e delle regole dello Stato di diritto'. Replicando lo scivolone già fatto qualche giorno fa dal primo ministro francese Élisabeth Borne".

Lo scrive su Facebook, Giorgia Meloni, postando lo screenshot con l'articolo del quotidiano. "Voglio sperare che, come spesso accade, la stampa di sinistra abbia travisato le reali dichiarazioni fatte da esponenti di governo stranieri, e confido che il governo francese smentisca immediatamente queste parole, che somigliano troppo a una inaccettabile minaccia di ingerenza contro uno Stato sovrano, membro dell'Unione Europea". "L'era dei governi a guida Pd che chiedono tutela all'estero è finita, credo sia chiaro a tutti, in Italia e in Europa", conclude la leader di Fratelli d'Italia.

 

 

Governo - ingerenze su Meloni, Calenda: "Le parole di Boone sono inopportune" 

Sulla stessa scia anche il leader di Azione Carlo Calenda. Ospite a L'Aria che Tira su La7 sulle parole del ministro francese Laurence Boone ha detto: "Ha ragione Meloni, condivido, si devono fare i fatti loro, loro non vigilano su nulla. Siamo un Paese dell'Unione Europea, se c'è una questione attinente allo stato di diritto se ne occupa l'Ue come ha fatto con Polonia e Ungheria, quindi è del tutto inopportuno. Io nelle condizioni di Meloni mi sarei espresso come si è espressa lei". 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
boonefranciaingerenzameloni





in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.