A- A+
Politica
Pensioni, aumenti gennaio non ci sono! Giallo, panico. Ecco cosa è successo
(foto Lapresse)

Pensioni, aumenti gennaio non ci sono!


Giallo pensioni. Oggi, 3 gennaio, in base alla Legge di Bilancio approvata a fine 2022 ci sarebbe dovuta essere la famigerata e tanto attesa perequazione, ovvero l'adeguamento degli assegni pensionistici all'inflazione, 7,3% fino a quattro volte il minimo con l'aumento delle minime a 600 euro per gli over 75.

Ma non per tutti sono scattati gli aumenti, o comunque non sono scattati gli aumenti attesi. In alcuni casi, ad esempio per le pensioni di accompagnamento di bambini non autosufficienti, c'è stata una riduzione di qualche euro. Anche per le pensioni di vecchiaia gli aumenti non corrispondono a quelli attesi, stando almeno alle norme approvate con l'ultima manovra.

Non bisogna preoccuparsi, spiegano fonti qualificate di governo. "La Legge di Bilancio è stata approvata il 30 dicembre, il primo era festa e ovviamente il 3 gennaio sarebbe stato impossibile adeguare tutte le pensioni alla nuova normativa", spiega una fonte del Mef. In sostanza, assicura il governo, dalla mensilità di febbraio tutto verrà sistemato. Con tanto di pagamento degli arretrati per chi a gennaio non ha avuto ciò che gli spettava in base alla legge.

Insomma, la chiarezza è la cosa principale. E Affaritaliani.it spiega ai tanti percettori di pensioni di vario tipo che cosa sta accadendo. Bisognerà solo aspettare febbraio e tutto dovrebbe sistemarsi, con tanto di arretrati. D'altronde, effettivamente, con il via libera il 30 dicembre della Legge di Bilancio era impossibile che tutto fosse pronto per il 3 gennaio mattina. "Anche gli altri anni è stato così, a febbraio si sistema tutto", affermano sempre fonti del governo.

Fonti dell'Inps spiegano ad Affaritaliani.it che la mole di lavoro e di informazioni telematiche è enorme, si tratta in totale di milioni e milioni di pensioni, di vario tipo, e, non solo, dipende anche dalle banche e dalle poste, che poi effettivamente erogano il servizio di pagamento. Ed è quindi normale che a cavallo tra dicembre e gennaio, con la Legge di Bilancio approvata poco prima del 31, non sia immediatamente tutto come dovrebbe essere.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aumenti gennaio non ci sonogiallo pensioni perequazione pensioniindicizzazione pensionino aumenti pensionipensio aumento non ci sonopensionipensioni aumenti febbraio arretratipensioni gennaio 2023





in evidenza
Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

Inverno pieno

Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.