A- A+
Politica
Ponte Morandi: il governo si arrende, sarà gestito ancora dai Benetton

Ponte Morandi: il governo si arrende, sarà gestito ancora dai Benetton

Il nuovo ponte di Genova sarà gestito dai Benetton. Lo hanno messo nero su bianco il ministro dei Trasporti Paola De Micheli insieme al commissario per la ricostruzione Marco Bucci: "Rispettiamo la convenzione". È Autostrade per l’Italia - si legge sulla Stampa - l’interlocutore per il passaggio di consegne del nuovo ponte di Genova. E sarà quindi Aspi a gestirlo, almeno fino all’eventuale revoca della concessione. Un dietrofront deciso dell'Esecutivo che mette in imbarazzo soprattutto il M5s, da sempre contrario a questa ipotesi e che potrebbe avere conseguenze, perché la materia è controversa e questa decisione è destinata a incidere molto sugli equilibri della maggioranza giallorossa.

Per il commissario, che ha condotto la “macchina” fino a un passo dall’inaugurazione, era un problema anzitutto pratico: qualsiasi dubbio su questo fronte avrebbe rischiato di ritardare l’apertura, inficiando in parte la marcia a tappe forzate in atto dal dicembre del 2018, quando furono firmati i contratti per la demolizione e la costruzione del nuovo ponte. Sulla carta, infatti, il passaggio di consegne non è solo la naturale conseguenza delle regole dettate nella concessione, tuttora in vigore e relativa a circa 3 mila chilometri di rete in Italia. Affidare ad Aspi, titolare dei tronconi a ovest (la A10) e a est (lo svincolo A7) la gestione del nuovo ponte, rischia anche di essere l’unico modo per aprire al traffico in tempi ragionevoli.

Loading...
Commenti
    Tags:
    ponte morandibenettonautostradeponte genovaatlantiainaugurazione ponte genovaministro dei trasporticommissario buccipaola de michelisindaco genova
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat

    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.