A- A+
Politica
Governo, riforme nel caos. Rischio crisi. Lega isolata prepara "ritorsioni"
Foto LaPresse

Riforme, Lupi spiega che l'autonomia può aspettare. Carroccio furioso

 

Altro che pieno accordo sulle riforme, come da comunicato di Palazzo Chigi della scorsa settimana dopo l'incontro tra Giorgia Meloni e i due vicepremier, Matteo Salvini e Antonio Tajani. All'interno del governo e della maggioranza è in atto un braccio di ferro, un vero e proprio scontro potrebbe far implodere l'esecutivo nei prossimi mesi. Le parole di Maurizio Lupi, deputato di Centrodestra e leader di Noi Moderati, sono eloquenti: “Sull'autonomia nessuna fretta, c'è bisogno di un confronto con le opposizioni”.

 

 

Il segretario della Lega Salvini aveva parlato di approvazione della legge sull'autonomia regionale differenziata entro fine anno, oggi Lupi parla di legislatura. Ovvero cinque anni. E la posizione dell'esponente del piccolo partitino di Centrodestra è anche quella di Fratelli d'Italia e di Forza Italia. Dialogo con le opposizione vuol dire tempi lunghissimi e snaturare completamente il testo messo a punto dal ministro Roberto Calderoli e bloccato per ora direttamente da Palazzo Chigi.

Salvini però ha tutta la base del Nord che spinge, con in testa Luca Zaia e la minoranza dei bossiani e quindi non può fare passi indietro. Se davvero l'autonomia dovesse fermarsi, cosa ovvia ormai, il Carroccio è pronto a scatenare "ritorsioni" in Parlamento, sia sulla legge speciale per Roma Capitale sia sulla riforma presidenzialista tanto cara sia a Meloni sia a Silvio Berlusconi. E così, proprio sulle riforme, il governo e la maggioranza traballano e rischia la crisi nei prossimi mesi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
autonomia regionalepresidenzialismoriforme centrodestrariforme governoriforme maggioranza





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


motori
L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.