A- A+
Politica
Referendum, esplosione di firme per giustizia e cannabis. Merito dello Spid

Referendum, esplosione firme per la cannabis. Merito dello Spid

L'Italia riscopre i referendum grazie allo Spid. La novità introdotta il 20 luglio scorso, di sottoscrivere la richiesta con la firma digitale ha provocato un vero e proprio boom di adesioni per diverse campagne referendarie. Il record - si legge sul Corriere della Sera - è stato per il quesito sulla depenalizzazione della coltivazione di cannabis, in tre giorni i promotori possono vantare di aver già superato abbondantemente la metà della soglia prevista dalla Costituzione (500 mila firme) per andare al vaglio di ammissibilità della Corte costituzionale.

Trecentotrentamila firme in 72 ore. In queste settimane - prosegue il Corriere - sono in pieno svolgimento le raccolte firme per altri referendum (giustizia, eutanasia legale, abolizione della caccia) che hanno giù superato il tetto o lo faranno entro i termini La possibilità di sfruttare il canale telematico apre scenari inediti per chi voglia utilizzare l’arma referendaria, aprendo la possibilità a chiunque (non solo partiti o associazioni organizzate) di sottoporre agli italiani iniziative abrogative.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    referendumreferendum spidfirma digitale referendumspidreferendum cannabisreferendum giustizia
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.