A- A+
Politica
I gufi di Moody's mettono a rischio il taglio delle tasse di Renzi


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Un'altra mazzata per Renzi. Anche Moody's fa parte dei gufi? Dopo la batosta del Pil nel secondo trimestre salito solo dello 0,2%, l'agenzia di rating ha previsto per il prossimo anno una crescita inferiore alle stime del governo (1,4%). E così la strada verso la nuova Legge di Stabilità, già difficile, si complica ulteriormente. L'esecutivo dovrà trovare 25-30 miliardi di euro nella speranza che l'Unione europea, quindi la Merkel, conceda un'ulteriore proroga su deficit e debito. Per Renzi si mette davvero male. L'Italia non è fuori dalla crisi o, comunque, non c'è nessuna ripartenza dell'economia. E il quadro macro rischia di peggiorare la situazione dei conti pubblici e di minare alle fondamenta lo sbandierato nuovo taglio delle tasse. Il premier è abituato ad attaccare i gufi ma questa volta tra i gufi c'è anche Moody's e non più solo Salvini, Grillo e Brunetta.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
moody'srenziguficrescitapil
in evidenza
Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

Come sarà il weekend

Ciclone al Sud, sole al Nord
Il meteo divide l'Italia in due

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van

Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.