A- A+
Politica
Ruby Ter, Berlusconi ricusa i giudici. Gasparri: "Ingerenza sul Quirinale"
Karima El Mahroug, detta "Ruby Rubacuori"

Ruby Ter, Berlusconi ricusa i giudici. Gasparri: "Ingerenza sul Quirinale nella città che il Pd considera suo feudo"

Il Senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri commenta così la ripresa del processo Ruby Ter: "Ancora un caso, a nostro avviso, di uso politico della giustizia: a Siena, che il Pd considera un suo 'feudo', il Tribunale vuole andare a sentenza, ignorando alcune richieste della difesa del presidente Berlusconi”. 

“Più della giustizia, interessa danneggiare un leader politico e interferire anche sul voto per il Quirinale? Alla luce di quanto emerso in questi anni nel mondo togato a pensar male si rischia di indovinare anche in questo caso", aggiunge Gasparri, che è anche componente del Comitato di Presidenza di Forza Italia, confermando indirettamente quanto per Berlusconi l'ipotesi di diventare Presidente della Repubblica rappresenti un obiettivo politico e non una mera fascinazione.

Sul processo Ruby Ter si registra anche una mossa della difesa dell'ex Premier, che ha anticipato al tribunale di Siena un'istanza di ricusazione del nuovo collegio davanti al quale oggi è ripreso il procedimento, che vede il fondatore di Forza Italia imputato per corruzione in atti giudiziari insieme al pianista di Arcore Danilo Mariani.

I legali di Berlusconi hanno tre giorni di tempo per presentare formale istanza di ricusazione, con le relative motivazioni, alla corte di appello di Firenze, a cui spetta pronunciarsi in merito.

Ruby Ter - il processo va avanti, nonostante l'annuncio di ricusazione

L'annuncio di ricusazione dei legali di Silvio Berlusconi non ferma il processo a Siena. Dopo oltre un'ora di camera di consiglio il nuovo collegio presieduto da Simone Spina non ha ritenuto "che la mera esistenza di una dichiarazione di ricusazione possa comportare l'incapacità del giudice di procedere oltre nella discussione".

In aula avviate le arringhe difensive dei legali di Berlusconi e del pianista di Arcore Danilo Mariani. Per entrambi il pm ha chiesto questa mattina una condanna di 4 anni. Quella odierna è la prima udienza del nuovo collegio dei giudici, cambiato dopo che il precedente lo scorso 13 maggio aveva già giudicato Mariani per l'accusa di falsa testimonianza, condannandolo a 2 anni con la sospensione condizionale.

Il processo col precedente collegio era già arrivato alle battute finali nel 2020: allora la richiesta del pm era stata di 4 anni e 2 mesi di reclusione per Berlusconi e di 4 anni e mezzo per Mariani. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    maurizio gasparriquirinaleruby tersilvio berlusconi ricusa i giudici
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.