A- A+
Politica
Sondaggi, sorpasso clamoroso e del tutto inatteso. Primarie Pd, ecco chi vince

Bonaccini convinto di vincere con almeno il 60%. Addio a Conte e ad Articolo 1


Per la prima volta da mesi il Pd torna sopra il Movimento 5 Stelle. Oggi, 22 febbraio 2023, Porta a Porta pubblica il sondaggio, realizzato da Euromedia Research, relativo al consueto rilevamento sulle intenzioni di voto a livello nazionale.

Per quanto riguarda le intenzioni di voto, per il campione di Euromedia, Fratelli d’Italia con il 29.6% (+0.5 dall’ultimo sondaggio del 24 gennaio scorso) risulta essere il primo partito italiano, seguito dal Partito Democratico con il 17,5% (+0.3). Il M5S con il 16.9% (-0.1) si colloca in terza posizione. La Lega guadagna mezzo punto, raggiungendo il 9%, seguita da Azione-Italia Viva all’8.1% (-0.5). Forza Italia risulta al 7.7% (+0.1). Alleanza Verdi e Sinistra sale al 3% (+0.4), mentre +Europa è stabile al 2.4%. Scende Per l’Italia con Paragone al 2.1% (-0.4).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pd bonacciniprimarie pdsorpasso pd m5s





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1

Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1


motori
Stellantis rinnova l'Impegno per la mobilità sostenibile a Torino

Stellantis rinnova l'Impegno per la mobilità sostenibile a Torino

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.