A- A+
Politica

Di Alberto Maggi

Dietrofront in Veneto. Il governatore Luca Zaia ha deciso di sospendere il decreto di moratoria di due anni per l'applicazione delle norme sui vaccini. La parola ora passa al Consiglio di Stato. "Apprendiamo con soddisfazione la decisione del Veneto di allinearsi alla normativa nazionale", ha detto il ministro della Salute Beatrice Lorenzin appena appresa la notizia del cambio di rotta del Veneto, come scrive Repubblica. Il governo era già al lavoro sul ricorso da presentare contro il provvedimento preso lo scorso 4 settembre.

Quella che dalla Regione definiscono una "decisione tecnica" sta già creando imbarazzo nella Lega. Matteo Salvini fino a ieri si era esposto molto a supporto del decreto di moratoria. Zaia lo ha informato stamattina del cambio di rotta. Il leader della lega ha incassato. Nessuna lite, ma evidente tensione. Le ragioni che hanno spinto il governatore a cambiare idea sono anche politiche. Teme che la corte costituzionale dia ragione al ricorso del governo e questo rafforzerebbe Forza Italia, che, in Veneto come a Roma, non appoggiava la decisione iniziale del governatore leghista. Temendo ripercussioni sulla tenuta della giunta regionale, ha deciso di allinearsi ai "colleghi" Maroni e Toti. Con buona pace di Matteo Salvini...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vaccinizaia vaccinivaccini veneto
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.