A- A+
Sport
Italia, Mancini-Vialli, lacrime e abbraccio. E il ct fa una dedica emozionante
(foto Lapresse)

Italia-Inghilterra, espugnata Wembley per la terza volta (ogni 24 anni). Azzurri campioni d'Europa

L'Italia è campione di Euro 2020. Gli azzurri espugnano Wembley ai rigori, regalando il secondo Europeo della sua storia dopo quello del '68 e vincendo per la terza volta nella sua storia in casa degli inglesi: una ogni 24 anni esatti. Nel 1973 con lo storico gol di Fabio Capello, 24 anni, nel 1997 grazie a una prodezza di Gianfranco Zola e ora dopo un match equilibrato, deciso dagli 11 metri.

Italia, Mancini in lacrime e abbraccio con Vialli. "Si è chiuso un cerchio". Vendicata la finale di Coppa Campioni del '92 a Wembley (Sampdoria-Barcellona). "Un pezzo di Coppa è per Paolo Mantovani"

A fine match l'abbraccio e le lacrime del ct Roberto Mancini con Gianluca Vialli, dopo il rigore parato da Donnarumma, sono la fotografia di questa notte magica che consegna la vittoria di Euro 2020 all'Italia. Per gli ex gemelli del gol della Sampdoria è vendicata un'altra notte, quella amara (20 maggio 1992), sempre a Wembley quando la squadra blucerchiata perse la finale di Coppa Campioni contro il Barcellona (gol di Koeman su punizione ai supplementari). "Con Vialli c'e' un'amicizia che va al di la di ogni cosa, che nasce dai tempi della Sampdoria. Allora eravamo stati sfortunati, oggi si e' chiuso un cerchio", ha detto il Mancio ai microfoni di Sky Sport.  "L'abbraccio e le lacrime con Vialli, 30 anni fa eravamo insieme qui e perdemmo. Poi siamo amici da una vita. Riportare la coppa in Italia dopo tanti anni e' incredibile. Vialli ed io ci siamo emozionati... forse e' perche' siamo anziani...", aggiunge in conferenza stampa. E fa una dedica speciale: "Un pezzo di questa coppa la vorrei dedicare a Paolo Mantovani e ai sampdoriani, che 30 anni fa erano qui con noi a soffrire. Un pezzettino di questa coppa è anche loro, oltre che a tutta la mia famiglia". 

Italia-Inghilterra, Mancini: "L'abbiamo dominata"

Sul trionfo dell'Italia agli Europei, il ct azzurro Roberto Mancini non ha dubbi: "Non c'e' stata una partita facile, questa era diventata difficilissima. Ma l'abbiamo dominata e ai rigori bisogna avere anche un po' di fortuna. Mi dispiace per gli inglesi. La squadra e' cresciuta e puo' migliorare ancora", ha detto a Sky. "Ho avuto la fortuna di giocare in una grande squadra nel 1990. Nell'88 in una grande under 21, ma non riuscimmo a vincere. Qualcosa la sorte mi doveva. Questo e' il calcio". Cosi' il mister dell'Italia, Roberto Mancini nella conferenza stampa dopo la vittoria degli europei nella finale di Wembley", spiega in conferenza stampa.

Euro 2020: Bonucci, la Coppa torna a Roma. Lezione agli inglesi

"Ora la Coppa torna a Roma, gli inglesi ci sono rimasti male e ci dispiace ma l'Italia ha dato ancora una volta una lezione. Dopo un anno così, guardare queste immagini è qualcosa di meravigliosa. È un sogno che si avvera, il grande merito va al mister e a tutto il gruppo. C'era qualcosa di diverso rispetto al passato e mano a mano abbiamo acquisito sicurezza. Qualche lacrima ce la siamo fatta cadere, a questa età ci si rende conto di quanto vale una vittoria così. È da fine maggio che ci ripetiamo che c'è nell'aria qualcosa di magico... Una dedica? A tutti i tifosi che ci hanno sostenuto", spiega Leonardo Bonucci autore del gol azzurro del pareggio contro l'Inghilterra.

bonucci italia euro 2020Leonardo Bonucci (Lapresse)
 

Il difensore della nazionale è un fiume in piena: "È la notte più bella della mia carriera, è una cosa incredibile. Siamo arrivati insieme (con Chiellini) a lottare in questo trionfo, ci abbiamo creduto e lo abbiamo fatto. La dedica va a tutti i nostri tifosi che staranno festeggiando come noi, dopo un anno cosi' guardare i tifosi festeggiare e' qualcosa di magnifico. Penserò io a convincere Chiellini per i prossimi Mondiali, andremo in vacanza insieme e lo convincerò".

EUROPEI: CHIELLINI, 'AVEVAMO DETTO CHE C'ERA QUALCOSA DI MAGICO NELL'ARIA'

"Qualche lacrimuccia è scesa. Ce lo siamo meritato tutti, a quest'età ci rendiamo ancora più conto di cosa significhi vincere un trofeo così. È da fine maggio che diciamo che c'è nell'aria qualcosa di magico, giorno dopo giorno è stato sempre più così. Oggi Sirigu prima della partita ha fatto una sorpresa: ha raccolto un video di tutti i nostri cari, e ci a fatto piangere sul pullman prima della partita". Lo ha etto Giorgio CHIELLINI a Sky dopo il successo a Euro 2020. Arriva Donnarumma e CHIELLINI aggiunge scherzosamente: "Chiamiamo tutti i portieri Gigi, così ne troviamo uno ogni vent'anni", dicono con il sorriso. "Tutti al Mondiale? Già tanto se riesco a correre domani, andiamo con calma. Leo e Gigio sicuramente sì. Ognuno ha un ruolo e delle doti, io e Leo siamo diversissimi, e cerchiamo di sfruttare le nostre qualità nel migliore dei modi. Se ci vogliamo bene è perché cerchiamo di sfruttare i nostri pregi e lasciare perdere i difetti. Questo vale per tutto il gruppo, il segreto è far risaltare i pregi di ognuno, e ci siamo riusciti".

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    italia inghilterraeuro 2020mancinimancini vialli
    in evidenza
    E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

    Corporate - Il giornale delle imprese

    E-Distribuzione celebra Dante
    Il Paradiso sulle cabine elettriche

    i più visti
    in vetrina
    Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

    Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%


    casa, immobiliare
    motori
    Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar

    Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.