A- A+
Sport
Juventus nei guai, la carta segreta di Ronaldo esiste. Scontro Agnelli-Elkann

Juventus, CR7 all'attacco e Andrea Agnelli messo alla porta

La posizione della Juventus si aggrava dopo che è emersa la carta segreta di Cristiano Ronaldo e firmata dall'ex ds Fabio Paratici. Ecco "quella carta famosa che non deve esistere teoricamente", di CR7, evocata nelle intercettazioni: è emersa tra gli atti dell’inchiesta della Procura di Torino sui conti della Juve. La lettera, - si legge sul Corriere della Sera - indirizzata a «Cristiano Ronaldo dos Santos Aveiro» e firmata dall’allora ds Fabio Paratici, ha in allegato "l’accordo premio integrativo" e la "scrittura integrativa". Quest’ultima riferita alla seconda manovra stipendi. A Torino negli ambienti vicini agli Agnelli si sussurra che il passo indietro di Andrea sia arrivato dopo mesi di confronti, anche tesi, con il cugino John e alcuni membri della famiglia.

Secondo le voci, - prosegue il Corriere - il sogno di Andrea sarebbe stato quello di traslocare in Ferrari, la controllata che macina record di profitti in Borsa, ma poi avrebbe prevalso l’orientamento a farsi da parte anche nella holding di controllo e nella ex Fiat. Mossa temporanea in vista di un probabile rientro, se sarà dimostrata l’estraneità alle vicende giudiziarie che lo coinvolgono. Adesso la palla passa a Ferrero: ha il compito di risanare i conti del club con l’ipotesi, dopo un eventuale delisting, di cederlo. Magari proprio ad Andrea, che starebbe sondando investitori.

 
Iscriviti alla newsletter
Tags:
andrea agnellicristiano ronaldojuventus




in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.