A- A+
Juventus News
Cancro, cellule del cancro giocano ad inseguire la cellula “leader”

Cancro, cellule del cancro giocano ad inseguire la cellula “leader”

Cancro, comportamento delle cellule tumorali nella formazione del cancro e delle metastasi: una cellula leader guida il processo mentre altre rimangono indietro

Cancro al seno e metastasi: cellule del cancro giocano ad inseguire la cellula “leader” e viaggiano in gruppi

Secondo una recente scoperta sul cancro al seno, le cellule tumorali metastatiche creano tumori spostandosi in gruppi. Gli esperti biomedici hanno rilevato che un comportamento da “leader” delle cellule del cancro aiuta questo processo di rigenerazione delle cellule tumorali metastatiche.

Come un guidatore di auto da corsa, la cellula frontale impiega molta più energia per scegliere un nuovo sito sul quale prenderà vita il tumore. Quando la cellula “leader” si stanca, si muove verso la parte posteriore del gruppo di cellule, e un’altra cellula che ha conservato la sua energia inizia a condurre il processo.

Cancro, terapia per ridurre le metastasi di tutti i tipi di tumore individuata da uno studio recente

Questa scoperta sul cancro può fungere da integrazione per tutto ciò che riguarda l’immunoterapia. Le terapie immunologiche contro i tumori utilizzano le difese naturali del corpo per uccidere le cellule tumorali. Finora, i ricercatori si sono concentrati sul rallentamento della crescita del tumore, ma conoscere meccanismi come quello individuato dai ricercatori può aiutare a lavorare sulla riduzione delle metastasi.

"I nostri esperimenti hanno usato le cellule del cancro al seno, ma lo stesso meccanismo è valido per il cancro ai polmoni, al colon-retto, alla pelle e ad altri tumori, quindi la ricerca di base è vitale per imparare come possiamo sconfiggere tutti questi tipi di tumori" – ha affermato Reinhart-King.

La FDA ha approvato il primo farmaco per il metabolismo del cancro nel 2017.

Cellule del cancro, come si comportano le cellule “leader” nella formazione dei tumori

Il team ha utilizzato cellule di cancro al seno riprodotte in tessuto tridimensionale. L'autore principale dello studio Jian Zhang ha anche sviluppato modelli computazionali che dimostrano i bisogni energetici della cellula leader rispetto alle altre cellule.

La cellula leader ha bisogno del 50% in più di energia, a seconda della densità del tessuto che deve combattere. Le cellule si intercambiano nelle posizioni del leader o dell’inseguitore ogni due-otto ore, conferma Zhang.

Lo sviluppo di biosensori fluorescenti ha permesso al team di monitorare il consumo di energia e la produzione della stessa all'interno delle cellule, afferma Reinhart-King.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cancrocancro al senocancro cellulecellule del cancrocancro al seno metastasicancro terapia
    in evidenza
    Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

    Meteo, offensiva siberiana

    Neve e gelo all'assalto dell'Italia
    Le previsioni sono da brivido

    i più visti
    in vetrina
    Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!

    Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!


    casa, immobiliare
    motori
    Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

    Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.