A- A+
Sport
Juventus, rivoluzione in attacco: rebus Tevez (non solo). Van Persie..

PIRLO, LACRIME... D'ADDIO: LE FOTO E LE VOCI

Robin Van Persie strizza l'occhio alla Juventus. "Parlo ancora con il mio ex compagno Evra, mi racconta come la Juventus si allena, come si lavora duro con l'obiettivo di vincere", racconta il 31enne attaccante olandese del Manchester United al "Sunday Mirror".

Molto dipendera' da come Louis Van Gaal intendera' impiegare il connazionale dopo una stagione vissuta per larghi tratti in panchina. In ogni caso, la destinazione bianconera piace e non poco all'olandese: "La Juventus ha uno spirito fantastico, un approccio totalmente differente rispetto a quello dei giocatori inglesi o olandesi prima delle partite - aggiunge Van Persie -. Patrice mi ha spiegato che ci sono strade diverse per arrivare al successo".

Mentre Van Persie (che pareva vicinissimo alla Lazio, ma Lotito ha smentito) ammicca alla Signora, i bianconeri devono valutare diverse situazioni in attacco: c'è da capire la volontà di Tevez (se resterà sino alla scadenza del 2016 per andare davvero al Boca Juniors o accelererà per il divorzio anticipato - con il Psg e non solo alla finestra), con Marotta che ha precisato che se Carlitos vorrà andare sarà rispettata la sua volontà. Probabile la cessione del 30enne Fernando Llorente (preso a zero può essere un'ottima plusvalenza a una decina di milioni: ha mercato nella Liga), oltre ai dubbi sul destino di Alvaro Morata (considerato punto fermo, ma il padre prima della finale aveva fatto sapere che Alvaro è sul mercato - e il Real Madrid valuta il suo ritorno) e all'addio di Alessandro Matri (fine prestito).

Tre situazioni da valutare in uscita, mentre in entrata bisognerà capire la volontà del Psg su Edinson Cavani: il Matador era stato avvicinato dalla Signora quando pareva che il club parigino fosse deciso a lasciarlo partite, ma in queste ore sembra più probabile l'addio con Ibrahimovic e la sua conferma a Parigi. Da qui le opzioni alternative che aprono una chance al 29enne croato Mario Manduzkic dell'Atletico Madrid seguito pure dal Milan e dai club inglesi. E' stato pagato soolo un anno fa 30 milioni dal Bayern Monaco (con ingaggio a quota 5 netti sino al 2018), ma non è mai entrato in sintonia con gli schemi di Diego Simeone. Senza dimenticare che Marotta ha incontrato proprio nelle scorse ore i dirigenti del Sassuolo e tiene aperte le opzioni legate al ritorno di Zaza (bisogna pagare i 15 milioni della clausola però dovrebbe arrivare a Torino) come centravanti ed eventualmente del 20enne Domenico Berardi come punta esterna (Allegri sta pensando di chiarmarlo subito, in ogni caso anche se dovesse restare un altro anno in Emilia la Juve vuole mantenere il controllo del suo cartellino).

E INOLTRE

MAROTTA: "C'ERA IL RIGORE SU POGBA, MA..."

BUFFON: "A UN CERTO PUNTO CI AVEVO CREDUTO"

 
 
 
 

MORATA: "SIAMO UNA FAMIGLIA, UN GIORNO VINCEREMO LA CHAMPIONS"

IL COMMENTO/ ANDREA PIRLO NON PIANGA, STIANO ALLEGRI E OROGLIOSI GLI JUVENTINI

Iscriviti alla newsletter
Tags:
van persiejuventusbianconeri
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.