A- A+
Sport
Milan, Galliani: "Mihajlovic ricorda Capello. Il rimpianto è..."

La mancata qualificazione alla Champions per il terzo anno di fila "non sarebbe la fine, ma di certo un insuccesso sportivo". Lo dice Adriano Galliani, 71 anni in queste ore, da quasi 30 al Milan, in un'intervista alla "Gazzetta dello Sport". "Se e' un Milan da scudetto? Crediamo possa essere un Milan in grado di competere con le altre grandi per i primi tre posti - replica -. E' un Milan profondamente cambiato: allenatore, staff tecnico, modulo, dieci nuovi giocatori tra acquisti, rientri e promozioni dalla Primavera".

A proposito del nuovo allenatore, "la scelta di Mihajlovic e' un segnale di discontinuita' con il recente passato. Ha tutte le caratteristiche che servono oggi a Milanello. Mi ricorda Capello - dice l'ad rossonero -. Il viaggio a Madrid per Ancelotti non era senza speranze. Ancelotti e' stato molto tentato dal ritorno al Milan. La causa principale del no e' l'operazione a cui si e' sottoposto e che lo sta obbligando tuttora a due mesi di stop. Mihajlovic, comunque, era gia' stato individuato. Quanto e' stato vicino Conte l'estate scorsa? Mi avvalgo della facolta' di non rispondere".

Quanto a Paolo Maldini "i rapporti sono buoni, Paolo e' la leggenda dal Milan. Non ho mai avuto alcun problema con lui e non c'e' nessuna preclusione nei suoi confronti. Gli avevo offerto la direzione del settore giovanile con ampia autonomia, ma lui ha rifiutato", assicura Galliani ricordando che l'errore piu' grande "ma in compartecipazione con altri, e' stato lasciare andare Pirlo".

Ibrahimovic: "E' sotto contratto con il Psg fino al 30 giugno 2016, non c'e' altro da dire". Alessio Romagnoli "dipende dalla Roma: noi abbiamo offerto 25 milioni. Ma se non lo vogliono vendere, non lo vendono. E se non arriva lui, noi restiamo cosi'"

Tags:
milangallianimihajloviccapellopirlo
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.