A- A+
Milan News
Pensione a 67 anni dal 2019, poi si andrà in PENSIONE A 70 ANNI. PENSIONI CHOC

Pensione a 67 anni dal 2019, poi si andrà in PENSIONE A 70 ANNI. PENSIONI CHOC


Pensione, a 67 anni dal 2019. E nel 2050 a 70 anni. Proprio così: al lavoro da anziani: dal 2051 bisognerà avere 70 anni per andare in pensione. Vi spieghiamo le previsioni nere per tutti gli aspiranti pensionati.


Pensione a 67 anni dal 2019, poi si andrà in PENSIONE A 70 ANNI. PENSIONI CHOC - Le previsioni nere

In pensione a 70 anni. Sulla base degli scenari demografici elaborati dall'Istat nel 2051 si potra' andare in pensione a questa veneranda età. Lo ha spiegato il presidente dell'Istat Giorgio Alleva nell'audizione sulle due proposte di legge costituzionale (C.3478 e C. 3858), a modifica dell'articolo 38 della Costituzione.


Pensione a 67 anni dal 2019, poi si andrà in PENSIONE A 70 ANNI. PENSIONI CHOC - La dinamica demografica

Secondo la dinamica demografica del Paese, "dai 66 anni e 7 mesi, in vigore per tutte le categorie di lavoratori dal 2018, si passerebbe a 67 anni a partire dal 2019, quindi a 67 anni e 3 mesi dal 2021. Per i successivi aggiornamenti, a partire da quello nel 2023, si prevede un incremento di due mesi ogni volta. Con la conseguenza che l'eta' pensionabile salirebbe a 68 anni e 1 mese dal 2031, a 68 anni e 11 mesi dal 2041 e a 69 anni e 9 mesi dal 2051".


Pensione a 67 anni dal 2019, poi si andrà in PENSIONE A 70 ANNI. PENSIONI CHOC - Pensioni, le previsioni nere dell'Istat


Alleva ha ricordato che l'Istat fornisce ufficialmente i parametri demografici ed economici necessari affinche' il ministero del Lavoro e delle politiche sociali, di concerto col ministero dell'Economia e delle Finanze, possa determinare la revisione dei coefficienti di trasformazione.


Pensione a 67 anni dal 2019, poi si andrà in PENSIONE A 70 ANNI. PENSIONI CHOC -  Pensioni, tutti gli aggiornamenti dell'Istat

"Il prossimo rilascio, non ancora ufficialmente richiesto dai due ministeri competenti, sara' verosimilmente prodotto nel 2018 con dati riferiti al 2016". Per quanto riguarda l'adeguamento dei requisiti di accesso al pensionamento, l'aggiornamento successivo entrera' in vigore dal primo gennaio 2019 e sara' costituito sul triennio 2013-2016. Dal primo gennaio 2021, poi, gli aggiornamenti saranno su base biennale.

Tags:
pensionepensioniistatgiorgio allevaapeape social
Loading...
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Toyota Rav 4 ora è anche plug-in hybrid

Toyota Rav 4 ora è anche plug-in hybrid


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.