A- A+
Sport
Parma avrà il nuovo Tardini, Cantù il nuovo Palasport. L'advisor è Iniziativa

Sarà l’advisor napoletana Iniziativa che affiancherà il Comune di Parma nella valutazione delle proposte di realizzazione del nuovo stadio Tardini. La scelta conferma la leadership della società napoletana nel settore del project financing per gli impianti sportivi. La società, con trenta professionisti attivi su Roma, Milano, Napoli, Torino e Bruxelles, sta già supportando in questo periodo anche i progetti relativi allo stadio di Perugia e a quello di Pesaro e per il palasport di Cantù, con questo ultimo che ha attirato l’interesse del colosso americano Official Asm Global, leader mondiale nella gestione dei servizi e degli eventi sportivi. Iniziativa ha al suo attivo più di trenta importanti interventi di Partenariato pubblico privato sugli impianti sportivi, fiore all’occhiello di un’attività di advisory che l’ha vista supportare negli anni circa 90 operazioni di sviluppo di infrastrutture materiali e immateriali con questa tecnica.

 Il nuovo stadio di Parma                                                                                                                                                               Il progetto per la ristrutturazione e il potenziamento dello stadio Tardini di Parma è dunque ora al via. Con la scelta di Iniziativa come advisor nella valutazione delle proposte, il Comune di Parma ha completato il gruppo di lavoro necessario per istruire in modo rapido ed efficace i programmi che il Parma Calcio e il suo team di consulenti stanno completando, puntando alla realizzazione di uno stadio avveniristico e tecnologico ma al tempo stesso ispirato alla storia e alla tradizione della città, una nuova “casa” per squadra e tifosi con spazi inclusivi per i cittadini e aperti fisicamente alla città tutti i giorni, con nuovi layout, posti a sedere, funzioni e forme.

Abbiamo consolidato la nostra leadership nel settore impianti sportivi supportando proposte e studi di fattibilità in numerose città, da Genova a Venezia e da Empoli a Pescara, passando per Cagliari, Napoli, Roma, Cosenza, Pesaro, Perugia, Ferentillo e Alleghe -ha dichiarato Ivo Allegro, amministratore delegato della società e coordinatore del team PPP insieme a Marco Messina e a Luigi Barone-  sviluppando nel tempo best practices  importanti che ci hanno consentito di lavorare su proposte relative alla “Legge Stadi” e all’art. 183 comma 15 del Codice ma anche mediante formule innovative quali il fondo ad apporto immobiliare. Il nuovo incarico relativo allo stadio di Parma -prosegue Allegro- ci riempie di orgoglio per i risultati conseguiti. Stiamo raccogliendo grandi soddisfazioni in questo campo, come, ad esempio per il Palasport della Pallacanestro Cantù, il cui progetto segna l’ingresso in Italia di un player globale nel campo della gestione impianti sportivi come l’americana Official ASM Global. Il Partenariato Pubblico Privato può essere una leva importante per amplificare la portata degli interventi del Recovery fund, non solo ampliando ulteriormente la portata degli investimenti ma anche risolvendo l’annoso problema della gestione, della manutenzione e dell’altalenante livello di servizio delle infrastrutture pubbliche”.  

Iniziativa è un business advisor in campo finanziario altamente specializzato nel corporate finance e capital market, dove è Equity Partner di Borsa Italiana nell’ambito del programma Elite; nella finanza agevolata, dove ha supportato oltre 1,6 miliardi di investimenti negli ultimi 10 anni, 400 milioni di euro dei quali in ricerca e sviluppo; e nell’emergente tecnica della realizzazione di interventi infrastrutturali materiali ed immateriali attraverso la collaborazione e il partenariato tra pubblico e privato (PPP).

Il Palasport di Cantù                                                                                                                                                      Il progetto del nuovo Palasport di Cantù, del quale Iniziativa è advisor per la valutazione delle proposte, ha attirato l’interesse anche del colosso americano Official Asm Global, leader mondiale nella gestione dei servizi e degli eventi sportivi, entrato in partnership con Pallacanestro Cantù e Cantù Next spa, il team di imprenditori che opera da agosto 2019 insieme al club di basket per la realizzazione della struttura. Il gruppo Official Asm Global, con base a Los Angeles, gestisce oggi 325 edifici nei cinque continenti tra arene, stadi e centri congressi. Attivo nel basket (Nba) e nel football americano (Nfl), ha legato il suo nome ai Los Angeles Lakers e alla O2 Arena di Londra.

I lavori per la realizzazione del palasport, dopo la dichiarazione di pubblico interesse da parte del Comune lo scorso febbraio e secondo quanto previsto dal progetto depositato da Cantu Next, potrebbero partire entro la fine dell’anno. Official Asm Global avrà un ruolo fondamentale nella gestione di eventi extra basket, come musica, congressi e non solo, oltre che nel food & beverage.

L’inaugurazione della struttura potrebbe avvenire nella stagione agonistica 2023-2024. L’impianto ospiterà un’arena da 5.200 spettatori, due palestre da 200 posti l’una, un campo esterno per il basket 3 contro 3, uno spazio polifunzionale omologato per ospitare eventi indoor, dalla pallavolo alla pallacanestro in carrozzina. Sono previste inoltre un’area direzionale e una zona ospitalità con bar e ristoranti aperti 7 giorni su 7, e un fast food di 500 metri quadrati. Le tribune nell’arena principale potranno essere spostate per consentire lo svolgimento di concerti musicali e altri eventi.

 

 

Commenti
    Tags:
    stadiopalasportadvisorproject financing




    in evidenza
    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    Vota il sondaggio di Affari

    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    
    in vetrina
    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura

    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura


    motori
    Jeep conferma la leadership nei SUV in Italia

    Jeep conferma la leadership nei SUV in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.