A- A+
Sport
Porto-Juventus 2-1, Pirlo: "Approccio sbagliato. Morata svenuto a fine match"
Chiesa - Ronaldo (Lapresse)

CHAMPIONS LEAGUE. CHIESA "AL RITORNO SARÀ UN'ALTRA JUVENTUS"

"L'approccio alla partita ci ha costretto ad affrontare in salita la partita. In Champions League se non sei concentrato, vieni punito. Al ritorno ci sara' un'altra Juventus, il gol ci da' forza", spiega Federico Chiesa, autore del gol che ha permesso alla Juventus accorciare le distanze sul 2-1 per il Porto nell'andata degli ottavi di finale di Champions League. E sul cattivo approccio nei due tempi con due gol subiti nei primi minuti di gioco, Chiesa glissa: "E' il mio primo ottavo di finale. Penso che la tensione possa giocare un brutto scherzo", ha detto ai microfoni di Sky Sport.

JUVENTUS, PIRLO "APPROCCIO SBAGLIATO, MORATA? ALLA FINE E' SVENUTO"

"L'approccio e' stato sbagliato dopo il primo minuto, abbiamo preso un gol strano. A quel punto sono venute a mancare le sicurezze necessarie per giocare un ottavo di finale. Loro sono bravi a chiudersi e dopo l'1-0 hanno indirizzato il match come volevano. Fortunatamente siamo riusciti a rimettere in piedi il discorso qualificazione con il gol di Chiesa". Lo ha detto il tecnico della Juventus Andrea Pirlo dopo la sconfitta per 2-1 sul campo del Porto nel match di andata degli ottavi di finale di Champions League. Dopo un primo tempo spento e senza occasioni, la Juventus si accende solo nella ripresa: "La stanchezza c'e' e non e' facile mantenere lo stesso ritmo e livello di attenzione - ha detto il tecnico bianconero ai microfoni di Sky Sport - Kulusevski titolare? Morata non stava bene, e' entrato nel momento del bisogno. Ha avuto uno svenimento alla fine, era un po' al limite". Per il terzo anno consecutivo, la Juventus sbaglia l'andata degli ottavi di finale. Ma Pirlo glissa: "Posso parlare solo per me. Oggi non c'e' stato l'atteggiamento che avremmo voluto imporre". Poi sulle condizioni degli infortunati: "Per de Ligt solo un crampo. Chiellini ha avuto un risentimento al polpaccio. Siamo incerottati ma dobbiamo pensare a recuperare". 

JUVENTUS, DANILO "DOBBIAMO ESSERE LUCIDI SIN DALL'INIZIO"

"Il Porto lavora tanto e prepara bene questo tipo di partite. Non possiamo regalare tanto come stasera. Dobbiamo ricordarci che le partite iniziano dal primo minuto, siamo stati poco lucidi. Abbiamo fatto fatica a trovare spazi e fare giocate", ha detto Danilo dopo la sconfitta della Juventus per 2-1 sul campo del Porto nell'andata degli ottavi di finale di Champions League.

JUVENTUS, ALEX SANDRO "RIPARTIAMO DAL FINALE DI GARA DI OGGI"

"La prima parte di gara e' stato di basso livello, nella ripresa c'e' stato un miglioramento. Servira' piu' attenzione nel match di ritorno, dovremo iniziare come abbiamo finito questa partita. La rete di Chiesa ci fa sperare di far meglio in vista del ritorno", le parole di Alex Sandro dopo la sconfitta della Juventus per 2-1 contro il Porto nel primo round del doppio confronto degli ottavi di finale di Champions League.

PORTO, CONCEICAO "JUVE BLOCCATA PER 70', PECCATO GOL PRESO"

"Ci e' dispiaciuto per il gol subito. Abbiamo bloccato la Juventus per 70', la squadra bianconera non ha creato nulla e la prestazione difensiva e' stata di buon livello". Queste le dichiarazioni del tecnico del Porto Sergio Conceição dopo la vittoria dei suoi sulla Juventus per 2-1 nell'andata degli ottavi di finale di Champions League. L'ex giocatore di Parma, Inter e Lazio chiede un salto di qualita' ai suoi giocatori in vista del ritorno: "Siamo solo a meta', manca ancora una partita e dovremo essere bravi in ogni momento per passare il turno. Non ci si puo' distrarre contro la Juventus, dovremo essere rigorosi e pronti ad approfittare di qualsiasi occasione. La partita di ritorno sara' diversa e servira' una gara di alto livello", ha detto ai microfoni di Sky Sport prima di concentrarsi sul suo possibile futuro in Italia: "Non si sa mai".

PORTO METTE KO LA JUVENTUS, 2-1 ALL'ANDATA DEGLI OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE

Ottavi di finale di Champions League complicati per la Juventus nella prima gara d'andata, e solo un Federico Chiesa riesce a dare speranza ai bianconeri per il ritorno. Finisce 2-1 a Oporto contro la squadra locale, che mette ko la Juventus con due gol nelle primissime scene, un gol a tempo. Inizia Taremi che approfitta di una letale ingenuità di Betancur e mette il pallone in rete poco dopo il primo minuto, firmando così il vantaggio del primo tempo. La ripresa se possibile è ancora più traumatizzante per i ragazzi di Pirlo: a 23 secondi dal fischio dell'arbitro tocca stavolta a Marega segnare e raddoppiare lo choc della Juventus, che per il resto del secondo tempo appare traumatizzata e sfarinata. A ridare la speranza per la gara di ritorno, comunque complicata, è Federico Chiesa che segna un gol di potenza accorciando la distanza e dimostrando la sua centralità nei futuri piani di Pirlo. Un possibile intervento da rigore sullo stesso Chiesa riaccende la speranza bianconera nei minuti di recupero ma l'arbitro dice no e il Porto incassa un vantaggio prezioso.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    porto juventusfederico chiesachampions leaguecristiano ronaldoandrea pirlo
    in evidenza
    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    Scatti d'Affari

    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    i più visti
    in vetrina
    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO

    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

    Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.