A- A+
Sport
Raiola, vaffa a Paola Ferrari per difendere Donnarumma. Giudice: "Non è reato"

Raiola, vaffa a Paola Ferrari per difendere Donnarumma. "Non è reato"

Paola Ferrari ha perso la sua battaglia legale con Mino Raiola, il procuratore di Gigi Donnarumma, il portiere della Nazionale. La storia risale a tre anni fa, quando già allora l'ex numero uno del Milan era alle prese con il suo primo rinnovo di contratto. La giornalista sportiva della Rai su Twitter si era lasciata andare - si legge su Libero - ad un commento: "Donnarumma non deve indossare la maglia della Nazionale per almeno un anno. Codice etico? Quale peggior esempio di chi tradisce per i soldi? Chi indossa quella maglia deve essere un esempio per i giovani e lui non lo è più". Dopo qualche giorno è arrivata in conferenza stampa la replica del suo procuratore, Mino Raiola.

"Ho sentito dire da Paola Ferrari - prosegue Libero - che Donnarumma dovrebbe lasciare la Nazionale per il codice etico, detto da una che ha il marito che gestisce i fondi (Marco De Benedetti ndr) e che pensa ai soldi quando si sveglia al mattino e quando va a letto la sera. Perciò io mi incaxxo con quella Paola. Come ti permetti di dire codice etico. Ma vaffa... tu e tutto il fondo Carlyle". Il giudice ha dato ragione a Raiola, "perchè il marito della Ferrari e Raiola perseguono lo stesso scopo. E gli insulti rientrano nel diritto di critica e seppur lesivi sono collegati alla manifestazione di un dissenso ragionato, non è un'aggressione gratuita".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donnarumma soldiferrari querela raiolamarco de benedettimino raiolapaola ferrari diffida raiolapaola ferrari raiolaraiolaraiola donnarummasentenza paola ferrari raiola




in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


motori
Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.