A- A+
Sport
Romelu Lukaku:"Grazie a Inter e Conte, ma voglio fare la storia del Chelsea"
Lukaku contrastato da Chiellini in Italia-Belgio, partita che ha portato gli azzurri al successo di Euro 2020

Romelu Lukaku dichiara il suo amore per il Chelsea: “L’Inter mi ha migliorato molto, ma in questo club che voglio fare la storia”

Romelu Lukaku, ex centravanti dell’Inter, spiega i motivi del suo trasferimento al Chelsea, dove cercherà di avere quel successo che gli era sfuggito in occasione della sua prima esperienza londinese: “Quando mi sono trasferito in Italia, lo vedevo come la scelta migliore in quel momento della mia vita. C’erano dei dubbi, tuttavia, derivanti sulle mie prestazioni con l’Everton, i rigori sbagliati, o le occasioni fallite con il Manchester United e il Chelsea. In Italia, sotto la guida di Antonio Conte, ho imparato quello che mi mancava per superare quei limiti. Quando abbiamo vinto lo scudetto mi si leggevano le emozioni in faccia”, ha detto a Sky Sports UK.

Tuttavia, Lukaku ha sempre avuto in mente il ritorno al Chelsea, anche perché da piccolo era tifoso dei Blues in particolare di Didier Drogba: “Gli ho parlato qualche giorni fa e abbiamo discusso della prima esperienza al Chelsea e dei miglioramenti che ho fatto da allora. È importante continuare a migliorare, con la stessa fame. Didier è un vincente da ogni punto di vista e io voglio ripercorrere le sue orme nel Chelsea”.

In occasione della prima esperienza al Chelsea, il belga aveva solo 18 anni. Lasciare Stamford Bridge non è stato facile, ma gli è servito per crescere: “Sì, è stato difficile proprio perché sono sempre stato un tifoso del Chelsea, ma mi ha anche dato la motivazione per lavorare duramente e superare gli alti e bassi. Sono migliorato molto da allora. In particolare, ho imparato a giocare meglio con le spalle alla porta, una cosa che non fa tanto parte delle mie caratteristiche naturali: io preferisco correre negli spazi e sfidare gli avversari. In questo modo, però, non solo ho segnato di più, ma ho imparato anche a fornire più assist ai miei compagni. Ora vedo il calcio da una prospettiva completamente diversa e osservo con grande attenzione i movimenti di tutti i giocatori. La settimana scorsa ho guardato la registrazione delle ultime 7/8 partite del Chelsea, per capire meglio quello che Tuchel vuole da noi”.
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    romelu kukakuintercontechelseadrogba
    in evidenza
    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    Scatti d'Affari

    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    i più visti
    in vetrina
    Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

    Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


    casa, immobiliare
    motori
    Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

    Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.