News sulle Pensioni

Pensioni: quando vengono pagate



La pandemia di Covid-19 ha rivoluzionato le nostre abitudini, comprese le modalità di riscossione dell’assegno pensionistico. A seguito del protrarsi dello stato d’emergenza, per prevenire i contagi da Coronavirus è stato disposto l’anticipo del ritiro delle pensioni presso gli sportelli, così da scongiurare il rischio di code e pericolosi assembramenti.


Pensioni: cosa cambia nel 2022



La riforma delle pensioni è un tema che da anni incombe sul futuro di milioni di italiani ed italiane. Nel corso della lunga discussione sulla manovra economica, il Governo ha presentato un piano battezzato “Opzione Tutti”, che prevederà l'uscita del lavoro a un'età minima di 62-63 anni. Contestualmente è stata prorograta “Opzione Donna” fino al 31/12/22, ma con un taglio medio del contribuito previdenziale del 6% per le dipendenti e del 13% per le lavoratrici autonome. Le parti sociali sono però intenzionate a chiedere delle modifiche, per cui l’assetto finale potrebbe ulteriormente variare.


Pensione: come funziona



La pensione è una prestazione economica mensile che viene erogata a lavoratori dipendenti e autonomi. Benché genericamente si parli di “pensione”, sarebbe più corretto dire “pensioni”, perché ne esistono varie tipologie. Le due principali sono quella di vecchiaia e quella anticipata. Il diritto alla pensione di vecchiaia matura al compimento di una determinata età anagrafica e di una anzianità contributiva minima. La pensione anticipata è invece chiamata così proprio perché prevede la possibilità di andare in pensione prima che maturi il requisito dell’età pensionabile, richiedendo però che sia stata accumulata una certa anzianità contributiva (in misura differente tra uomini e donne);


Pensioni, come si calcolano?



C’è una fondamentale differenza tra metodo retributivo e contributivo. Con il metodo retributivo il calcolo dell’assegno pensionistico avviene sulla base delle ultime retribuzioni e quindi è molto più vantaggiosa per chi la riceve. Con il metodo contributivo, invece, vengono presi in considerazione l’ammontare dei contributi effettivamente versati nell’arco della vita lavorativa di un soggetto. In quest’ultimo caso i contributi accantonati, detti anche “montante”, vengono convertiti in rendita attraverso coefficienti di trasformazione calcolati in ragione dell'età di pensionamento e della conseguente attesa di vita.


Chi può andare in pensione nel 2022?



Il Governo Draghi non ha operato una vera e propria riforma strutturale delle pensioni nel contesto della manovra economica, per mancanza di risorse. Ci sono però dei tavoli aperti per raggiungere lo scopo. La soluzione principale è “Opzione Tutti”, con la previsione di una flessibilità in uscita da 63/64 anni, con il calcolo interamente contributivo della pensione.
Visualizza tutto
Visualizza meno
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.